Arrestato ex candidato di Grosseto no-vax dopo la protesta anti-mascherina fuori da un ufficio postale

Ugo Rossi nella serata di martedì 21 settembre, nella sua abitazione, dopo essere stato fermato dai carabinieri

Al termine delle formalità di rito in caserma, Rossi ha accusato un malore ed è stato portato all'ospedale: è ai domiciliari

GROSSETO. Il candidato sindaco di Trieste per il Movimento 3V - noto per le sue posizioni anti vaccino, anti-Covid e di scetticismo generale nei confronti della pandemia -, Ugo Rossi, è stato arrestato dai carabinieri di Trieste per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. Lo annuncia una nota dell'arma. I carabinieri erano intervenuti all'ufficio postale di San Giovanni, martedì 21 settembre, dove erano stati segnalati problemi tra gli addetti all'ufficio e due utenti che rifiutavano di indossare correttamente la mascherina all'interno dei locali. Rossi era stato candidato, nel 2018, a Grosseto, dove viveva all’epoca, per le elezioni parlamentari. Al termine delle formalità di rito in caserma, Rossi ha accusato un malore ed è stato portato all'ospedale di Cattinara. Per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.