Metteva a rischio le imbarcazioni Rimosso maxitronco

MONTE ARGENTARIO. È stato rimosso un tronco di grandi dimensioni arenato a largo del lungomare dei Navigatori a Porto Santo Stefano: era stato segnalato da Artemare Club nei giorni scorsi e costituiva ostacolo alla navigazione e pericolo per i bagnanti della vicina spiaggia della Marinella. Impressionante per le sua grandezza con 20/25 metri di lunghezza l’albero è stato trainato nel Porto del Valle e poi sollevato e depositato sul molo Garibaldi da personale e mezzi della Circomare Porto Santo Stefano, dall’operatore subacqueo Maurizio Schiano, dalla ditta Berti e dalla Società Cooperativa Sociale Santa Barbara.

Alcuni anni fa all’Argentario un altro albero enorme era stato recuperato dalle autorità marittime. Dopo l’estate inizia il fenomeno delle piante sradicate dalle intemperie che giungono dai corsi d’acqua al mare, blocchi imponenti e leggermente sommersi, pericolosi per navi e barche. A volte provengono dall’Ombrone e i cambiamenti di venti e correnti, dallo scirocco al maestrale, li portano fino all’Argentario.