Follonica, l'artista dal cuore d'oro: murales per i bimbi sulla facciata dell'asilo

Il murales realizzato da Emiliano Baldi insieme alla compagna, Chiara Falchi

Emiliano Baldi ha riempito di colori la parete esterna della scuola dell'infanzia Regina Elena, nata addirittura negli anni Venti

FOLLONICA. Via Trieste, civico 2. Un indirizzo che a Follonica conoscono in tanti. Qui un tempo sorgeva l’asilo delle suore. Quello storico della città, nato addirittura negli anni Venti. Oggi si chiama scuola dell’infanzia paritaria Regina Elena. Nel tempo ha cercato di migliorare la sua offerta formativa. Il servizio scolastico educativo è ispirato al principio di uguaglianza e di accoglienza. Un messaggio che doveva essere trasmesso anche all’esterno. In tutti i sensi. Ci ha pensato l’artista, grande voce nella pittura contemporanea, Emiliano Baldi, assieme alla sua compagna, Chiara Falchi. Con una meravigliosa donazione a favore della scuola, Baldi ha trasformato la sua arte - che racconta una realtà di anime e territori che lottano tra materiali, colori e dimensioni - in un coloratissimo murales per tutti i bambini. L’entrata prima anonima, ora è un tripudio di colori. Fiori, palloncini, animaletti e bambini felici invitano, con allegria, all'interno dell'asilo. «Non ci sono parole per ringraziare Emiliano Baldi - si legge in una nota diffusa dalla scuola Regina Elena -, per la splendida opera che ha realizzato, lavorando senza sosta, con impegno e dedizione». E lo staff della scuola, ora, è al settimo cielo. Suor Agnese, suor Anna, suor Caterina e le insegnanti Marzia Martini, Paola Pasquini, Monica Gemignani e Daniela Tani, e anche tutti i bambini della scuola si godono il lavoro straordinario di Baldi.«Grazie al poliedrico artista gavorranese - si conclude la comunicazione della scuola - oggi la nostra struttura è più bella». Una storia di cuore, solidarietà e tenerezza. Quella che suscitano i bambini.