La guardia di finanza acquisisce in Comune atti e concessioni

monte argentario. Fiamme gialle in Comune a Porto Santo Stefano.

La guardia di finanza, su delega dell’autorità giudiziaria, ha acquisito ieri, mercoledì 8 settembre, della documentazione inerente atti amministrativi e concessioni rilasciate dal Comune di Monte Argentario.


Le fiamme gialle hanno trascorso diverse ore negli uffici comunali della centralissima piazza dei Rioni a Porto Santo Stefano per fare copia dei documenti.

La natura del materiale acquisito non è chiara, né dal municipio di Monte Argentario arrivano delucidazioni in merito.

Fonti vicine all’amministrazione argentarina parlano, tuttavia, di documenti relativi ad atti precedenti l’insediamento dell’attuale amministrazione, guidata dal primo cittadino Franco Borghini, ma su questo non c’è conferma.

L’acquisizione di atti da parte della guardia di finanza, su delega dell’autorità giudiziaria, fa presupporre che in Procura sia stato aperto un fascicolo, ma questo non significa necessariamente che ci siano indagati.

D’altro canto non è la prima volta che concessioni comunali argentarine finiscono sotto la lente degli investigatori.

Poco tempo fa è finita la pluridecennale vicenda giudiziaria legata alle concessioni dei pontili, che portò anche a numerosi processi.

F.F.

© RIPRODUZIONE RISERVATA