Cinque dirigenti “reggenti” per gli istituti superiori

Grosseto. Sono stati nominati ieri i dirigenti delle cinque scuole della provincia di Grosseto che erano rimaste scoperte dopo gli ultimi incarichi assegnati la settimana scorsa.

In realtà, in questo caso, non sono titolari del ruolo, ma sono nomine in reggenza, a metà quindi con altri istituti in attesa dell’arrivo, quando sarà, di un preside con incarico definitivo.


Dunque il dettaglio. All’istituto comprensivo di Gavorrano, al posto di Assunta Astorino, in pensione da oggi, arriva Carlo Maccanti, preside dell’Istituto di istruzione superiore Einaudi-Ceccherelli di Piombino, l’unico di questa partita che arriva da fuori provincia e il cui nome circolava già da tempo. L’istituto comprensivo di Castel del Piano è stato assegnato a Cristiano Palla, dirigente dell’Istituto di istruzione superiore Da Vinci-Fermi con plessi tra Arcidosso e Santa Fiora. Qui, la reggenza dell’istituto comprensivo è andata ad Anna Rosa Conti, titolare a Pitigliano. Infine, all’Istituto di istruzione superiore di Sorano, è stato assegnato Enzo Sbrolli, preside dell’Istituto di istruzione superiore Del Rosso-Da Verrazzano con scuole a Orbetello e a Monte Argentario. L’elenco delle nuove nomine è stato pubblicato ieri dall’Ufficio scolastico regionale e riguarda gli istituti comprensivi e le scuole superiori di tutta la Toscana.

Gli incarichi erano quanto mai attesi dal personale della scuola e dalle famiglie, in previsione di un inizio anno scolastico complicato dalla nuove regole anti-contagio, che prevedono da oggi l’ingresso con il Green pass per docenti e non docenti, con la responsabilità del controllo assegnata proprio ai presidi. Poi classi da comporre, numeri da far quadrare, insegnanti da assegnare, in attesa delle nomine per gli incarichi annuali.

A questo proposito, l’Ufficio scolastico provinciale dovrebbe oggi pubblicare le nuove disponibilità che nei prossimi giorni saranno elaborate dal sistema per assegnare le supplenze, almeno entro il 7 settembre quando dovrebbe essere effettuato l’ingresso in servizio dei docenti con incarichi annuali.

Il quadro dei dirigenti in provincia di Grosseto, quindi, è adesso completo, dopo le ultime due assegnazioni, in questo caso come titolari, di Maria Natalia Simona Iiriti, all’Istituto comprensivo Grosseto 3, e di Claudio Simoni, al Polo tecnologico Manetti-Porciatti.

Gli altri dirigenti nominati nelle settimane scorse sono Barbara Rosini, al Polo Bianciardi di Grosseto, Anna Maria Carbone all’Istituto comprensivo Grosseto 4, Pinuccia Selis all’istituto comprensivo di Manciano, Anna Rosa Conti a quello di Pitigliano, Barbara Bernardini al Grosseto 1, Maria Cristina Alocci al Polo liceale Aldi di Grosseto, al posto di Roberto Mugnai, segretario regionale del sindacato Dirigentiscuola che ha chiesto il “distacco sindacale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA