Argentario, per le case di rappresentanza c’è un mercato di affitti d’oro

Un magnifico scorcio di Cala Grande all’Argentario

Locazioni stellari: c’è chi è disposto a spendere anche 50mila euro in un mese. È forte la richiesta di case con piscina e personale. O discesa diretta al mare

MONTE ARGENTARIO. Ville a prezzi stellari in Costa d’Argento. Per affittare una villa all’Argentario c’è chi è disposto a spendere anche 50mila euro in un mese. Il dato è stato rilevato dalla rete di agenzie Santandrea Luxury Houses, ramo del gruppo Gabetti specializzato negli immobili di lusso, e da Gabetti Short Rent, società del gruppo che si occupa di affitti brevi con particolare attenzione agli immobili di pregio.

Chi ama la Costa d’Argento spende per affitti e anche acquisti. «Prosegue anche nel 2021 la volontà di acquistare la seconda casa vicino al mare in Toscana, specie da parte di milanesi – dice Andrea Poggianti, relationship manager Gabetti Property Solutions Toscana – Tra le località più ricercate c’è l’Argentario». Chi vuole una seconda casa da acquistare cerca più le soluzioni in villa già ristrutturata, o in buono stato, con almeno tre camere da letto e piscina. «Nel mercato della locazione turistica, per i mesi estivi del 2021 si prevede una forte domanda per le zone più ricercate della Toscana – commenta Emiliano di Bartolo, amministratore delegato di Gabetti Short Rent – Molto apprezzate le soluzioni in ville dotate di piscina o con la discesa diretta al mare e un pacchetto tutto incluso con personale di servizio e chef dedicato. Da parte dei clienti cresce sempre più l’attenzione verso il tema della privacy».

L’Argentario quindi, ma anche alcune spiagge di Orbetello si confermano fra le mete ambite da chi vuole passare vacanze tranquille in luoghi incantati o acquistare casa dove si può garantire un buon ritiro in caso di nuovi lockdown. I principali acquirenti, come confermato da Gabetti, sono le famiglie: si confermano gli italiani provenienti dal nord Italia e dal Lazio, ma non mancano le richieste degli stranieri. Soprattutto inglesi, svedesi, olandesi, norvegesi e recentemente di polacchi, attratti da località più tranquille, seppur vicine al mare. Le località dell’Argentario sono molto apprezzate da una clientela romana. Se Gabetti vede un mercato in ascesa, così non rileva un’altra agente immobiliare, Guja Sarperi, dell’agenzia Gamma. «Non trovo nulla di particolarmente diverso dal passato – dice – Le ville qui hanno sempre avuto un costo enorme e chi le affitta, a volte, lo fa per rappresentanza. Con il personale compreso. Molti sono manager che approfittano della villa per invitare altri uomini d’affari e concludere contratti. I prezzi sono sempre stati alti: 25mila euro a settimana per una villa di 900 metri quadrati, per esempio, a Cala Grande come allo Sbarcatello».

Il dato che si conferma è quello sugli acquirenti che arrivano dal nord. «Prima del Covid il nostro territorio era conquista dei romani. Ora arrivano dal nord Italia, milanesi e non solo. Gli stranieri acquistano solo con la piscina». «Nel 2021 – spiega Dimitri Corti di Lionard Luxury – la volontà di acquistare una seconda casa in Toscana continua a crescere spinta dalle restrizioni e dalle difficoltà di spostarsi all’estero dovute al Covid. La richiesta di case al mare è in continuo aumento: Lionard ha ricevuto nell’ultimo anno circa 10mila richieste d’acquisto di cui il 48% circa rivolta alla Toscana, e la Costa d’Argento rientra tra le mete di maggior interesse forse perché esalta il desiderio di una proprietà al mare dov’è garantita la privacy. Il prezzo richiesto va dai 1, 5 milioni agli oltre 10 milioni con un riscontro negli ultimi mesi dell’aumento del valore medio che si attesta intorno ai 5 milioni. Le caratteristiche più ricercate sono l’accesso al mare, piscina, la possibilità di avere una dépandance per la privacy dei proprietari e dei loro ospiti». –

© RIPRODUZIONE RISERVATA