Contenuto riservato agli abbonati

Bagni prefabbricati, azienda maremmana assume 20 persone: come candidarsi

L’interno dello stabilimento della Modulpanel a Borgo Santa Rita

Le figure richieste e le parole del titolare

CINIGIANO. È un’azienda discreta che non si fa notare, ma la Modulpanel di Borgo Santa Rita (Cinigiano) è una realtà produttiva leader nel proprio segmento di mercato, che realizza bagni prefabbricati e costruzioni modulari di ogni tipologia. Venduti in tutta Italia e nei paesi dell’Ue, specialmente nel nord Europa.

Impresa del settore manifatturiero che a breve avrà bisogno di assumere una trentina di addetti.


In questi giorni Modulpanel ha avviato la selezione di una ventina di persone con diverse qualifiche. Per avanzare le proprie candidature è necessario inviare il curriculum vitae all’email selezioni@modulpanel.it e poi attendere di essere contattati per l’eventuale colloquio.

«La nostra realtà – spiega il titolare, Roberto Dori – dà lavoro diretto a 45 persone, cui se ne aggiungono una settantina nell’indotto. Svolgiamo progettazione e realizzazione dei manufatti tutto al nostro interno, e abbiamo messo a punto un nostro processo produttivo che è certificato, come i prodotti».

Realizzati in un capannone di 15mila metri quadrati, prevalentemente si tratta di box prefabbricati che contengono stanze da bagno di diverse tipologie, destinati a Rsa, ospedali, appartamenti, campeggi e ogni tipologia di grande edificio.

«Questo è un momento piuttosto complicato – aggiunge Dori – perché la ripresa economica accelerata dopo il lungo periodo di recessione dovuto alla pandemia, sta comportando la concentrazione massiccia di ordini e la contemporanea impennata dei prezzi di materie prime e semilavorati. Con il prezzo dell’acciaio, ad esempio, che è cresciuto del 150 per cento. È quindi molto impegnativo sia rispettare i tempi di consegna che acquistare i materiali per le nostre lavorazioni».

Le prospettive positive di mercato, quindi, vengono soppesate attentamente e la programmazione aziendale procede con cautela.

In questa fase le selezioni per assumere nuovi addetti riguardano circa venti persone. L’azienda cerca due collaboratori per l’ufficio tecnico, con esperienza e buona padronanza dei programmi di Autocad 2D e 3D, Solidworks, Photoshop e Sketchup, oltre ai normali programmi di Office e alla conoscenza di base dell’Inglese. Un contabile con esperienza pluriennale e conoscenza di programmi gestionali (TeamSystem); due assistenti al direttore di produzione, con esperienza sia nella gestione del personale che nella gestione della produzione e relativa programmazione; due collaboratori/trici da inserire nell’ufficio commerciale e ufficio acquisti e reception, con una buona conoscenza dell’inglese parlato e scritto; possibilmente anche il francese – preferiti candidati con esperienza pregressa; due idraulici, due elettricisti, due-tre piastrellisti o muratori, tre/quattro collaboratori con esperienze nel mondo della produzione degli infissi. Quattro collaboratori/trici per rifinitura, pulizia e siliconatura. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA