Addio al sociologo Gian Franco Elia

Gianfranco Elia

Tra i massimi studiosi di sociologia urbana, ex rettore dell'università di Pisa, è stato anche consigliere e assessore comunale a Grosseto

GROSSETO. Si è spento stamani, mercoledì 9 giugno, a 89 anni, a Pisa il professor Gian Franco Elia, grossetano, ordinario di Sociologia urbana e rurale alla facoltà di Scienze politiche all’università di Pisa, di cui è stato rettore dal 1989 al 1993. Era malato da tempo.

Tra i massimi sociologi italiani, membro del Comitato per la studio dei processi urbani del Consiglio nazionale delle ricerche, dal 1960 al 1975 è stato consigliere comunale a Grosseto per il Psi e ha ricoperto il ruolo di assessore.

Figura di primo piano del panorama culturale grossetano negli anni in cui la città si stava sviluppando, il suo contributo allo studio della città e delle sue dinamiche è inestimabile.

Lascia la moglie, Odile Volpoet, e i figli Massimiliano ed Erika.

L’università di Pisa allestirà la camera ardente in Sapienza. Elia riposerà poi nel cimitero di Grosseto.