Mezzo chilo di coca in auto: due arrestati

I carabinieri fermano e perquisiscono un'auto sull'Aurelia: a bordo stupefacenti e materiale per confezionarli

FOLLONICA. Due arresti per detenzione a fini di spaccio di stupefacente, in particolare cocaina ma anche hashish. Questo il risultato di un normale controllo, svolto dai carabinieri della compagnia di Follonica, a una vettura su cui viaggiavano due uomini, classe 1977 e 1965, entrambi di origine marocchina e già noti alla giustizia.

I due, domiciliati a Gavorrano, non svolgono formalmente alcuna attività lavorativa.

Il loro passaggio dei due a bordo della vettura sull’Aurelia, in direzione Livorno, ha attirato l’attenzione dei militari che li hanno seguiti e fermati.

Sottoposti a un controllo ordinario, hanno iniziato ad agitarsi e in particolare uno di loro si è dimenato, tentando anche di allontanarsi.

Queste circostanze hanno reso necessario il trasporto in caserma, dove i due uomini sono stati sottoposti a perquisizione, insieme alla vettura.

La perquisizione ha consentito ai carabinieri di trovare un panetto di cocaina da mezzo chilo e alcune dosi sfuse di cocaina e hashish. Nella macchina c’era pure il classico materiale da confezionamento: sacchetti ermetici, cellophane e altro.

Entrambi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e portato uno nel carcere di Grosseto e l'altro in quello di Siena.