Metadone nascosto in auto, due giovani denunciati

Controllo della Guardia di Finanza

Castiglione: la Gdf ferma un'auto, scatta la perquisizione anche a casa, ritirata la patente al guidatore

GROSSETO. Controlli antidroga in Maremma. Due persone sono state denunciate a Castiglione della Pescaia, perché trovate in possesso di due flaconi da 200 grammi di metadone, nascosti in auto. Al guidatore è stata ritirata anche la patente.

Si tratta di due 30enni. Nel corso di un pattugliamento serale, i finanzieri hanno fermato a un posto di controllo sulla litoranea un'auto con i due ragazzi a bordo. Entrambi avevano precedenti di polizia e si sono mostrati agitati, a quel punto è scattata la perquisizione del veicolo sono spuntati i 200 grammi della sostanza. Entrambi hanno tentato di giustificarsi dicendo che erano per uso personale, ma dai riscontri non è emerso alcun percorso terapeutico in atto, peraltro il quantitativo era sproporzionato e consistente, per giunta senza alcun documento che dimostrasse dove fosse stato legittimamente acquistato. La successiva perquisizione a casa ha dato esito negativo.

La sostanza è stata sequestrata, i due giovani denunciati, al guidatore è stata ritirata la patente.

Nel weekend la Gdf ha controllato circa 80 persone anche di notte, per verificare il rispetto del coprifuoco.