Maremma, prima prova d’estate superata

La spiaggia di Marina di Grosseto domenica 9 maggio (foto Agenzia Bf)

Spiagge gremite, ristoranti e locali a tutto ritmo, passeggiate affollate: da Follonica alla Feniglia pienone di turisti

GROSSETO. Prove d’estate in Maremma nel primo fine settimana che ha regalato sole e tepore.

E, a giudicare dalle spiagge affollate, dai parcheggi pieni, da ristoranti e gelaterie che hanno lavorato a pieno ritmo e dal passeggio del pomeriggio nelle località turistiche, la prova sembra essere stata ben superata e ci sono anche confortanti speranze che l’estate 2021 possa doppiare l’exploit dell’anno scorso, stagione da record di presenze.


Da Follonica a Capalbio, passando per Castiglione della Pescaia, Marina di Grosseto e i lidi di Orbetello, il mare ha calamitato orde di bagnanti. Moltissimi si sono accontentati della spiaggia libera, ma altrettanti hanno scelto gli stabilimenti balneari, o per lo meno quelli che hanno già attrezzato le loro concessioni, destreggiandosi nelle norme per il contenimento della pandemia e il rispetto del distanziamento.

Chi non ha avuto il coraggio di mostrare le pallide membra al primo sole di maggio non ha comunque rinunciato ad assaporare la brezza marina da una tavola imbandita in riva al mare nei ristoranti degli stabilimenti o in paese. Anche qui la possibilità di pranzare all’aria aperta, da poco concessa dopo le restrizioni imposte dal Covid, ha consentito ai ristoranti che hanno la possibilità di avere tavoli fuori di ripopolarsi.

Tantissimi anche i turisti in camper, da Fonteblanda (Orbetello) a Marina di Grosseto, una modalità di turismo molto praticata in Maremma e che, con la pandemia, ha trovato nuovo slancio, mentre sulle strade, oltre alla ricomparsa di auto da altre province, si sono rovesciati anche sciami di biciclette. Sulla passeggiata a mare di Castiglione della Pescaia come per il corso a Follonica, il pomeriggio è stato di passeggio e mascherine.

«Sta andando bene – spiega Teresa Mazzei, responsabile della gelateria Croce del Sud a Marina di Grosseto –. La scorsa settimana il sabato aveva piovuto, ma già la domenica, che era bel tempo, c’era molto movimento in giro. Questo fine settimana è andata molto bene. Peccato per il coprifuoco: ieri sera (sabato) c’erano ancora molte persone in giro, e si sarebbe potuto lavorare, ma alle 22 bisogna staccare. Nei ristoranti già alle 21 non fanno più sedere i nuovi clienti. Peccato. Speriamo cambi. Se dovesse continuare così, siamo fiduciosi: l’anno scorso la stagione è partita tardi, ma si è molto prolungata a settembre». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA