Litiga con la fidanzata e aggredisce i carabinieri: arrestato

Il parabrezza spaccato

Orbetello: giovane finisce nei guai dopo aver spaccato un erogatore di benzina e aver ferito le forze dell'ordine e un medico del 118

ORBETELLO. Un erogatore danneggiato, il parabrezza spaccato. Lesioni ai militari e a un medico del Pronto soccorso. E' finita nel caos la trasferta di una coppia di fidanzati romani, arrivati ìn Maremma per festeggiare il compleanno di lei. 

E' successo nella tarda serata tra giovedì e venerdì nella zona della Barca del Grazi. Delle urla provenivano da un'auto ferma a un distributore di carburante. La coppia era alterata, i due stavano litigando. L'auto aveva il parabrezza rotto. Anche la pompa di benzina presentava l'erogatore staccato via. Il giovane romano aveva verosimilmente bevuto, e alla richiesta dei documenti da parte dei carabinieri ha inveito e offeso i militari. Poi ha inveito anche contro la donna e l'ha schiaffeggiata. Sul posto anche la Guardia di Finanza che ha contribuito a immobilizzare l’uomo, il quale fuori controllo ha provocato lesioni ai militari sputando sulle divise e coprendoli di insulti. Il giovane è stato portato con il 118 al Pronto Soccorso di Orbetello dove ha ricevuto le cure ma ha aggredito anche il medico del 118, fortunatamente senza conseguenze.

Il giovane, noto per reati inerenti gli stupefacenti e resistenza, è stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Si procederà a parte per il danneggiamento della stazione di servizio. I due, residenti a Roma, si trovavano in Maremma per festeggiare il compleanno della ragazza e sono stati sanzionati per gli spostamenti oltre regione fuori dai casi previsti, in orario notturno.