Novità per gli uffici postali delle frazioni Tornano gli orari di apertura pre-Covid

Dal 15 febbraio in sette borghi sarà ripristinato il servizio tradizionale: da Braccagni a Sasso d’Ombrone, ecco dove

Giovanna Mezzana

grosseto. Dal 15 febbraio sette uffici postali di paesi, borghi e frazioni della provincia di Grosseto ricominceranno a essere aperti secondo l’orario che era in vigore prima che scoppiasse l’emergenza sanitaria da coronavirus. Dalla costa maremmana all’Amiata fino alle Colline Metallifere, l’annuncio del ripristino dell’orario tradizionale sarà accolto con favore dai cittadini. Saranno per esempio contenti i braccagnini che, dopo aver fatto sentire più volte la loro voce, a inizio novembre avevano consegnato negli uffici comunali una petizione – con 450 firme raccolte tra Braccagni e Montepescali – con cui chiedevano al sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna di sollecitare Poste Italiane a un incremento dei giorni di apertura dell’ufficio della frazione. Sarà soddisfatta la sindaca di Scarlino Francesca Travison: la sua richiesta a Poste Italiane di aprire l’ufficio del centro del paese due mattine a settimana, avanzata a novembre, era stata – a dicembre – rispedita al mittente.


l’avviso

Dopo il primo passo del 18 gennaio con cui erano stati ripristinati gli orari pre-Covid in dieci uffici della provincia di Grosseto, ad annunciare il nuovo “giro” di ritorno alla normalità è la Regione Toscana: l’intenzione di Poste Italiane è emersa in una riunione che si è tenuta tra l’assessore regionale Stefano Ciuoffo e il responsabile mercato privati macro area Centro nord di Poste Italiane, Giovanni Zunino; l’appuntamento era stato sollecitato da Firenze dopo gli appelli di sindaci e cittadini. Sono 84 gli uffici postali che in Toscana – tra i prossimi giorni e la metà di febbraio – torneranno a essere aperti al pubblico nei giorni e negli orari di apertura che erano in vigore prima dell’inizio dell’emergenza; dopodiché quelli a orario ridotto saranno poco più di cento.

la mappa

Il Tirreno ha dunque chiesto a Poste Italiane quali sono gli uffici postali della provincia di Grosseto che torneranno all’orario consueto. Eccoli. Dal 15 febbraio le Poste di Braccagni saranno di nuovo aperte per sei giorni a settimana; idem per le Poste di Valpiana (siamo a Massa Marittima); ricomincia a essere operativo per cinque giorni su sette l’ufficio postale di Roccatederighi (Roccastrada); saranno in servizio come per tradizioni quattro giorni a settimana gli uffici postali di Scarlino-paese, Batignano (frazione del capoluogo) e Sasso d’Ombrone di Cinigiano; e per tre giorni le Poste di Bagnolo di Santa Fiora.

l’invito

Poste Italiane assicura che proseguirà nel graduale ripristino dell’offerta dei servizi, ma sprona anche i cittadini «a limitare al massimo gli assembramenti, e a rivolgersi – invita Giovanni Zunino – agli uffici postali esclusivamente per operazioni essenziali e indifferibili». E a utilizzare, dunque, quando è possibile, gli altri canali di accesso ai servizi messi a disposizione da Poste Italiane. Per esempio: gli sportelli automatici Postamat, che consentono di prelevare soldi in contanti, pagare bollettini di conto corrente, ricaricare il telefono e le carte Postepay, di vedere estratto conto, saldo e lista dei movimenti; l’app Ufficio Postale che, tra altri servizi, consente anche di inviare posta raccomandata, lettere e telegrammi, monitorare lo stato di una spedizione di pacchi, raccomandate, corrispondenza assicurata; la app BancoPosta, che permette di gestire il proprio conto e disporre bonifici e postagiro; e ovviamente il sito www. poste.it. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA