Rocca di Frassinello riapre il centro etruschi

gavorrano. Il Centro di documentazione Etrusco di Rocca di Frassinello a Giuncarico, nel comune di Gavoranno, è aperto per le visite grazie all’ultimo Dpcm che ha permesso l’apertura dei musei nelle regioni gialle.

La cantina e il museo etrusco sono visitabili su prenotazione dal lunedì al venerdì con orario dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.


La cantina Rocca di Frassinello disegnata da Renzo Piano, oltre ad essere un polo d’eccellenza del vino riconosciuto a livello mondiale, presenta al suo interno il Centro di documentazione Etrusco, diretto da Giuditta Pesenti, che ospita alcuni tra i reperti più interessanti della vicina necropoli di San Germano, scoperta tra le vigne e composta da una serie di tombe a tumolo in uso tra il VII e il VI secolo a. C.

Gli scavi, condotti da Luca Cappuccini etruscologo dell’Università di Firenze, hanno portato alla luce importanti reperti come uno straordinario Stamos attico e buccheri di vario tipo che indicano come la coltivazione della vite era già in uso su questi territori quasi tremila anni fa. —