La canina lo morde, carabiniere spara e la uccide

È successo all'isola del Giglio: il meticcio ha morso il militare a un polpaccio

ISOLA DEL GIGLIO. Ha sparato e ucciso un cane all'ingresso del molo verde: a impugnare la pistola d'ordinanza e ad esplodere due colpi a distanza ravvicinata è stato un carabiniere della stazione che stava prendendo servizio sulla motovedetta. L'uomo è stato aggredito dal cane che lo ha morso a un polpaccio e ora è al punto di primo soccorso a farsi medicare. 

L'episodio è successo davanti agli ultimi turisti che ancora non hanno lasciato l'isola. E' arrivata subito anche la veterinaria ma per il meticcio non c'era ormai più nulla da fare. Il cane era senza guinzaglio: quando ha visto i carabinieri che stavano raggiungendo la motovedetta ormeggiata al molo verde, gli è corso incontro abbaiando, prima di mordere uno dei due militari al polpaccio. L'uomo, terrorizzato, ha impugnato l'arma e ha sparato due colpi.