Oltre 3.700 voti in soli sei giorni: il defibrillatore va al Moby Dick

Plebiscito nella tappa valida per aggiudicarsi il macchinario salvavita: «Ora spiaggia più sicura»

GROSSETO. Con Mare Amore Mio il mare della Maremma diventa non solo più pulito ma anche più sicuro.. Con uno strabiliante distacco, una spinta in avanti da propulsione nucleare, una fuga difficilmente raggiungibile – anzi, impossibile –; insomma, con una gigantesca mole di voti, ben 3.730 (tremilasettecentotrenta), consegnati tra il 12 e il 17 agosto, il bagno Moby Dick di Marina di Grosseto si aggiudica il defibrillatore Dae, premio messo in palio nell’ambito del gioco Mare Amore Mio per chi, tra i quaranta stabilimenti in gara, avesse recapitato alla redazione del Tirreno – nella scorsa settimana – più coupon e quindi più voti.

Secondo classificato, per la sfida di questa settimana, il bagno Tre Stelle di Marina di Grosseto (1.789 voti), terzo il Bertini, sempre di Marina (1.048 voti). Gli altri bagni (in tutto venti) votati dal 12 al 17 agosto sono: Villa Ambra, Giannella, 616 voti; Perla, Castiglione della Pescaia, 183; Parasol, Capalbio, 133; Kursaal, Marina, 131; Rosmarina, Marina, 126; Lido Oasi, Principina a mare, 121; La Vela, Castiglione, 87; Ai Delfini, Albinia, 71; Jacarè, Capalbio, 59; Argentina, Follonica, 43; Playa Paraiso, Giannella, 25; Moreno, Marina, 24; La Pineta, Follonica, 20; Il Golfo, Follonica, 12; Moderno, Marina, 4; Petite Europe, Principina, 3; La Caletta, Porto Santo Stefano, 1.

Una gara nella gara, resa possibile dalla generosità di un nuovo sponsor, Confartigianato Grosseto, che ha deciso di prendere parte all’iniziativa del Tirreno che quest’estate accompagna la ecorivoluzione in atto sulle coste toscane – e quelle maremmane sono in prima linea – nell’eliminare la plastica usa e getta.



Da oltre un mese quaranta stabilimenti, da Follonica a Capalbio, sono in gara per aggiudicarsi i premi del valore complessivo di 6mila euro.

La scadenza per inviare i tagliandi è il 24 agosto; i vincitori saranno annunciati il 29 agosto nel corso della grande festa che si terrà al Porto della Maremma.

Intanto, la gara è stata puntellata da vari premi di tappa. Nella prima settimana Unicoop ha donato cinque aperitivi a cinque bagnetti e 500 borracce, cento ciascuno, per altri cinque bagnetti.

Questa settimana l’importante premio di tappa era, dunque, un defibrillatore Dae automatico, uno strumento salvavita che arriverà sulla spiaggia del Moby Dick, in via della Serena, zona delle Colonie.

«Siamo felicissimi e ringraziamo Il Tirreno e Confartigianato per questo premio – dice emozionato Simone Guerrini, il titolare del Moby Dick –. Da qualche tempo avevamo in mente di dotarci di questo strumento da inserire nel piano di salvamento. Adesso diventa possibile. Metteremo il defibrillatore a disposizione di tutta la spiaggia: il Moby Dick diventerà un punto di riferimento per la salute dei bagnanti. E anche noi ci attrezzeremo. Tutto lo staff, me compreso, andrà a seguire il corso per utilizzare il defibrillatore». —
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi