Il sindaco presidente (ri)attacca la Regione