Mare Amore Mio: i bagni del cuore e l’ambiente entrano in gioco

A sinistra il logo del gioco del Tirreno "Mare Amore Mio", a destra un bagnino

Prende il via la sfida a colpi di tagliandi per eleggere lo stabilimento “top” e sostenere le spiagge senza plastica

GROSSETO. Giocare fa bene. E per l’estate 2019 il Tirreno vi invita a un grande gioco che fa bene non solo a chi partecipa ma anche all’ambiente. Benvenuti a “Mare Amore Mio”, il lungo viaggio partito il 3 luglio e che si concluderà a fine agosto con l’incoronazione dello stabilimento balneare più amato dai vacanzieri di Maremma. Insomma, il vostro “bagnetto del cuore”..

UNA MISSIONE IN GIOCO

Ma non solo. Dopo le straordinarie sfide degli anni scorsi con le commesse, i bar e le scuole di danza, il nuovo gioco del Tirreno aggiunge al divertimento e al racconto delle persone e delle loro imprese anche un’importante missione: contribuire allo straordinario sforzo che l’Europa e l’Italia hanno avviato per affrontare il dramma dell’inquinamento di mari e spiagge. Uno sforzo che sta contagiando l’intero Pianeta al grido di “plastic free” e che vede la Toscana e la Maremma in prima linea grazie proprio in particolare ai loro stabilimenti balneari.

I NOSTRI PIONIERI

In virtù di una serie di accordi con le istituzioni locali (Regione e Comuni) e grazie anche alla lungimiranza di alcune grandi aziende radicate nel territorio, i bagni della costa toscana hanno infatti rotto gli indugi. E già questa estate, anticipando di un anno la direttiva europea attesa per il 2020, avviano la liberazione delle spiagge dalle plastiche, adottando comportamenti virtuosi e impegnandosi a sensibilizzare i propri clienti alle buone pratiche sotto l’ombrellone. Un percorso non facile, coraggioso, che il Tirreno vuole sostenere attraverso “Mare Amore Mio”.

ECOPREMI SUPER

Come? Innanzitutto con i premi in palio per i bagni più votati: premi di grande valore, ma soprattutto tutti indirizzati a sostenere concretamente la realizzazione degli “ecobagni, dalla macchina per la distribuzione dell’acqua alle borracce per portarsi la stessa acqua al mare, al contributo in denaro per l’acquisto di tutto ciò che colora di “verde” le vacanze (clicca qui per scoprire i premi).



SENSIBILIZZARE

E poi mettendo il giornale _ ogni giorno e per l’intera estate _ a disposizione dell’impresa forse più complessa: informare le persone, far capire a tutti quale è la gravità del problema e cosa ognuno possa fare in concreto per aiutare il mare a non morire soffocato da plastiche e rifiuti. Da qui a fine agosto, insieme con le storie e le foto dei vostri stabilimenti preferiti e insieme con i tagliandi attraverso i quali votarli, il Tirreno ospiterà articoli e approfondimenti che spiegheranno il problema e indicheranno le semplici, buone regole attenendosi alle quali ciascuno può contribuire alla causa.


I PARTNER

I premi sono come detto molto preziosi. Li mettono in palio partner, assai prima che sponsor. Su tutti Unicoop Tirreno, pioniera dei pionieri a livello nazionale su questo fronte con i suoi negozi che – anche in Maremma – hanno anticipato tutti nella battaglia per la diminuzione delle plastiche. Unicoop offre il primo premio e tanti premi “collaterali” indirizzati anche ai clienti dei bagni. Poi c’è Banca Tema, da sempre sensibile all’ambiente e al sociale; Tiemme, a ribadire il suo impegno per la mobilità sostenibile; Acquedotto del Fiora, che “produce” acqua buona senza plastica; e Rosati Carta, da tempo al lavoro per il passaggio di stoviglie e packaging dalla plastica al compostabile.



FESTAMBIENTE CON NOI

E a proposito di partner, “Mare Amore Mio” saluta con orgoglio la collaborazione con Festambiente: la storica ecokermesse di Rispescia quest’anno sarà dedicata tutta alla lotta contro l’inquinamento dei mari e sarà proprio Legambiente – con i suoi esperti – a fornire per l’intera estate ai lettori del Tirreno approfondimenti e consigli sulla battaglia per il plastic free. Con un passo in più: Festambiente selezionerà con la propria competenza tre stabilimenti “modello” di Maremma e li premierà col Tirreno durante una delle serate della festa di agosto, premiando con loro simbolicamente tutto il mondo dei balneari maremmani per il loro straordinario impegno.



PARTY, SORPRESE, INFO

“Mare Amore Mio” sarà tutto questo e molto di più. Ogni giorno Il Tirreno visiterà un bagno in gioco e ne pubblicherà la storia; e ogni giorno pubblicherà gli appuntamenti dell’estate “on the beach”. Non mancheranno, anche in collaborazione con Unicoop, aperitivi e party “senza plastica” in alcuni stabilimenti in gioco (le regole nei prossimi giorni), dove peraltro il Tirreno porterà, in giornate a sorpresa, gadget per i clienti lettori. Infine, grazie alla disponibilità dei sindacati degli edicolanti, i bagni potranno avere – accordandosi con le edicole di zona – il Tirreno in vendita per i loro clienti-supporter.

L’invito per gli operatori è di informarsi subito al Tirreno: 0564 414900, grosseto.it@iltirreno.it

[[ge:gelocal:il-tirreno:grosseto:cronaca:1.36638288:gele.Finegil.StandardArticle2014v1:https://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2019/07/03/news/vota-il-tuo-bagno-del-cuore-e-aiuti-il-mare-1.36638288]]




 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi