Amministrative in Maremma: tutti i sindaci dei 16 Comuni al voto

Schede elettorali (foto Giorgio)

A Follonica Andrea Benini ha vinto al primo turno per un solo voto. Non si scludono ricorsi e riconteggi

GROSSETO. Eletti i 16 sindaci dei Comuni al voto nella provincia di Grosseto. Bene il centrosinistra. Molte, in generale, le conferme e qualche novità. Poi c'è il caso Follonica, dove il sindaco uscente Andrea Benini vince la fascia tricolore evitando il ballottaggio con Massimo Di Giacinto per un solo voto. Adesso c'è da capire se ci saranno presentati ricorsi o se sarà richiesto il riconteggio delle schede.

ECCO TUTTI I SINDACI NEOELETTI NELLA PROVINCIA DI GROSSETO (tra novità e riconferme)

  • Marcello Giuntini (centrosinistra) a Massa Marittima
  • Andrea Benini (centrosinistra) a Follonica
  • Francesco Limatola (centrosinistra) a Roccastrada
  • Alessandra Biondi (centrosinistra) a Civitella Paganico
  • Romina Sani (centrosinistra) a Cinigiano 
  • Nicola Verruzzi (centrosinistra) a Montieri
  • Pierandrea Vanni (centrosinistra) a Sorano
  • Michele Bartalini (destra) a Castel del Piano
  • Settimio Bianciardi a Capalbio
  • Sergio Ortelli (centrodestra) all'Isola del Giglio
  • Jacopo Marini (centrosinistra) ad Arcidosso
  • Federico Balocchi (centrosinistra) a Santa Fiora
  • Daniele Rossi (centrosinistra) a Seggiano
  • Maurizio Coppi a Castell'Azzara
  • Francesca Travison (centrodestra) a Scarlino
  • Giacomo Termine (centrosinistra)  a Monterotondo.

TUTTI I NUMERI

Follonica - Andrea Benini (centrosinistra) è diventato sindaco con il 50% dei voti (più uno). Massimo Di Giacinto si è fermato al 39,52%. Seguono Francesco De Luca (5,95%), Pierluigi Versari (2%), Dario Bibbiani (1,27%) e Alessandro Berardi (1,24%).


Cinigiano - A riconfermarsi sindaca di Cinigiano è Romina Sani ("Oltre Cinigiano") che, con il 55,83% dei voti, si impone su Serena Tucci ("Noi per Cinigiano") che ottiene il 44,17% dei voti.

Montieri - Anche a Montieri c'è la riconferma del sindaco uscente. Nicola Verruzzi, infatti, vince con il 56,97% dei voti precedendo Antonio Rondelli ("Cambiare per crescere"), che ha ottenuto il 32,14% delle preferenze, e Maurizio Russo ("Vivi Montieri"), che si è fermato al 10,88%.

Sorano - A Sorano vince Pierandrea Vanni. Il vicesindico uscente e candidato di "Uniti per Sorano Comune" ha ottenuto il 49,09% dei voti, doppiando Otello Rappuoli (lista di centrodestra "Naturalmente Sorano") che ha registrato il 27,54%% delle preferenze. Poco più indietro Lavinia Montanini, candidata del Movimento 5 stelle, al 23,37%.

Civitella Paganico -  A Civitella Paganico è stata riconfermata la sindaca uscente Alessandra Biondi (lista di centrosinistra "Progetto comune") con il 70,14% dei voti. Netto il distacco su Alessandro Bragaglia, che si è fermato al 29,86%.

Monterotondo Marittimo - Giacomo Termine è stato riconfermato sindaco di Monterotondo Marittimo, di cui era candidato unico, con il 91,5% dei voti.

Castel del Piano - La fascia tricolore di Castel del Piano è stata conquistata da Michele Bartalini ("Un Comune di tutti") con il 62,12% dei voti. Mentre Giovanna Longo ("Tradizione e innovazione") si è fermata al 37,88%.

Capalbio -Il sindaco di Capalbio è Settimio Bianciardi ("Adesso per Capalbio") con il 36,29% delle preferenze. Dopo si piazzano Marco Donati ("Vivere Capalbio") con il 32,83% e Valerio Lanzillo con il 30,88%.

Isola del Giglio - Riconfermato sindaco, per il terzo mandato, Sergio Ortelli (lista "sindaco Ortelli") con il 48,83% dei voti. Seguono Guido Cossu (lista di centrosinistra "Progetto Giglio") con il 28,09% e Giacomo Landini (lista di destra "Landini sindaco") con il 23,08%. 

Arcidosso - Il sindaco uscente Jacopo Marini (lista di centrosinistra "Arcidosso comunità viva") è stato riconfermato con il 53,86%. Meno della metà (24,65%) i voti ottenuti da Corrado Lazzeroni ("Insieme per Arcidosso"). Terza Guendalina Amati (lista di centrodestra "Rinasci Arcidosso") con il 17,19% e quarto Marcello Bianchini ("Comune unico Amiata") con il 4,30%.

Santa Fiora - Il primo cittadino di Santa Fiora è il sindaco uscente Federico Balocchi ("Progetto per Santa FIora"), eletto con il 71,36%. Paolo Vichi ("Un Comune per tutti") si ferma al 28,64%.

Roccastrada - Francesco Limatola ("Limatola sindaco") si riconferma sindaco ottenendo il 52,85% dei voti. Seguono Ulderico Brogi (lista di centrodestra "Un futuro per tutti") 28,95%, Mario Gambassi (lista "Cambiare in Comune") con il 10,39% e Renzo Salvestroni con 7,82%.

Seggiano - A Seggiano vince Daniele Rossi ("Uniti per Seggiano") con il 47,24%. Seguono Gilberto Alviani (Lega) con il 36,57% e Mario Simi con il 16,19%.

Castell'Azzara - Maurizio Coppi ("L'alternativa") è sindaco con il 51,53% delle preferenze e con solo 27 voti in più rispetto al suo avversario Massimo Guidotti ("Insieme per il bene Comune") che ottiene il 48,47% dei voti. 

Massa Marittima - A Massa Marittima trionfa, con il 49,51% dei voti, il sindaco uscente Marcello Giuntini ("Massa avanti insieme"). Seguono Fiorenzo Borrelli ("Massa Comune") con il 45,53% e Luciano Fedeli ("Uniti per il bene comune", lista sostenuta da Pci e Prc) con il 4,95%.

Scarlino - La sindaca di Scarlino è Francesca Travison ("Scarlino può"), che ha ottenuto il 43,93% dei voti. Dopo si piazzano Emilio Bonifazi ("Bonifazi sindaco per Scarlino") con il 28,88% Roberto Maestrini ("Pensiamo Scarlino") con il 14,3% e Marcello Stella ("Scarlino Insieme") con il 12,9%.