Gli studenti del Lotti e la rete di sentieri realizzata a Marsiliana