Spazzatrici e multe in altre 31 strade

Via Caravaggio: presto anche qui mezzi Sei e multe

Si estende il servizio comunale partito a marzo: ecco la nuova mappa. L’assessora mette in campo i vigili ambientali

GROSSETO. Si estende a Grosseto la mappa dello spazzamento meccanico già avviato in questi mesi dal Comune. Altre 31 strade urbane entrano nel circuito delle spazzatrici di Sei aggiungendosi a quelle interessate da marzo. I giorni di pulizia saranno sempre il lunedì e il martedì. Identica la formula: si comincerà con un mese e mezzo di preavvisi da parte della Municipale (bigliettini sui parabrezza), poi via con le multe. Il servizio entrerà in azione a breve, di fatto raddoppiando il numero di strade: erano 30 finora, se ne aggiungono altrettante. E non è l’unica novità. L’assessora all’ambiente Simona Petrucci ha deciso di mettere in campo vigili ambientali, che non solo staccheranno i verbali per i divieti di sosta ma controlleranno e sanzioneranno anche gli incivili che abbandonano i rifiuti.

Il servizio. Il nuovo servizio di pulizia urbana è decollato a marzo scorso: il sistema di spazzamento meccanico coi mezzi di Sei è giudicato più efficace e meno costoso rispetto a quello manuale. Sono partite anche le multe, ma prima ancora ci sono stati 2 mesi in cui la Municipale ha distribuito 3500 avvisi sui parabrezza. Ora il servizio viene esteso. «Finora - dice Petrucci - le spazzatrici entravano in azione il lunedì pomeriggio e il martedì mattina. Ora lavoreranno anche il lunedì mattina e il martedì pomeriggio. Pian piano allarghiamo il raggio di azione. Abbiamo ordinato i cartelli e sono arrivati».


Le nuove strade. Il lunedì mattina dalle 6 alle 9 il servizio interesserà (oltre alle strade dov’è già in vigore il pomeriggio) via Fanfani, via Andrea del Sarto, via Aurelia Antica, via Meda, via Signorelli, via Caravaggio. Dalle 9 alle 12 le zone interessate saranno via Andrea del Sarto, viale della Repubblica, viale de Nicola, viale Einaudi e via Pietro Aldi. Dalle 13 alle 16 viale de Nicola. Il martedì pomeriggio dalle 13 alle 16 spazzatrici in via Castiglionese, via del Blenda, via del Diamante, via dell’Acqua marina, via Giacosa, via Mercurio, via Platino, viale Uranio. Dalle 16 alle 19 via canonico Chelli, via Castiglionese, via Cattaneo, via Collodi, via Bovio, via Giacosa, via Gozzi, via Giovanni Prati, via Prati, via Pascoli, via Nievo; via Mercurio, via Campanella, via Manzoni, viale De Amicis, via Giusti, via Pirandello. Anche qui scatteranno divieti e sanzioni.

I tempi. Quando tutto questo? «Presumiamo che verso fine maggio - annuncia Petrucci - metteremo la segnaletica. A giugno partiremo coi preavvisi, a fine di agosto con le multe».

Le multe. Per il primo circuito di strade le multe sono state 808 da marzo. Se consideriamo che i giorni di attività sono solo il lunedì e il martedì, si parla di 808 multe in 11 giorni. Cifre alte? Sicuramente, ma Petrucci invita a considerare che si riferiscono a «una trentina di strade» (che sono molte) e che sono andate c in calo, tant’è che in alcuni giorni non ve n’è stata nessuna. «Si sono concentrate perlopiù all’inizio quando il servizio è partito - dice - E anche nei festivi come il 1° maggio e il lunedì di Pasqua: questo perché in alcuni è maturata l’errata convinzione che nei giorni festivi il servizio non fosse attivo... Invece la pulizia è assicurata 365 giorni all’anno».

In arrivo “vigili ambientali”. Altra novità: «come ufficio ambiente prenderemo due vigili incaricati del rispetto del decoro ambientale». Saranno impiegati sia per fare verifiche e sanzioni sugli abbandoni di rifiuti sia appunto per le multe sui divieti di sosta. «Aumentiamo il personale da destinare a questo reparto: intensificheremo i controlli».

Messaggio ai cittadini. «Una città più pulita è una città più bella - chiude l’assessora - Invitiamo i cittadini a tener conto di queste regole e a collaborare».