Tre licenziamenti al porto, i sindaci contro la società

Scarlino, gli avvisi sarebbero arrivati a due ormeggiatori e a un manutentore. Stella e Benini: «Scelte scriteriate fatte soltanto per ridurre i costi»