Berlusconi sul film di Sorrentino: "Spero non sia un attacco politico" - Video

Il set in Maremma (foto Enzo Russo)

La pellicola del regista premio Oscar è stata girata anche in Toscana con un set in Maremma

"Il film di Sorrentino? Mi sono giunte strane voci, ma spero che non sia una aggressione politica e nei miei confronti". Lo ha detto Silvio Berlusconi a chi gli aveva chiesto se si riconosca nei primi scatti di Toni Servillo, che lo interpreterà in un film di Sorrentino. Una polemica che tocca anche la Toscana, visto che parte del film è stato girato sul set della Maremma.
 

Berlusconi: "Il film di Sorrentino spero non sia un'aggressione politica"

 
Alcuni ciak, infatti, si sono giratinon lontano da Porto Ercole, a due passi dalla laguna di Orbetello, nello scenario mozzafiato del Golf Resort Argentario di Terrarossa. Una struttura immersa nel verde e nel silenzio della macchia mediterranea dell’Argentario.

Al centro della narrazione ci sono “Loro”, appunto, come dice lo stesso titolo della pellicola, gli amici di Berlusconi. Sorrentino porta sul grande schermo i lati oscuri del potere, i “bunga bunga” con le “olgettine”, le cene del Cavaliere circondato da una corte di donne belle, giovani e in molti casi disponibili, che sperano in una carriera nel cinema e in tv. Il set del Golf Resort è sempre rimasto blindatissimo.