Tragedia del piccolo Lorenzo: in obitorio il corteo del dolore

Un angelo e un mazzo di fiori sul luogo della morte (foto Bf)

Per tutta la mattina decine e decine di medici, infermieri, operatori sanitari hanno dato il loro commosso e doloroso saluto ai genitori del bambino ucciso da un'auto

GROSSETO. All'obitorio di Grosseto medici e infermieri, tutta l'Asl 9 ha fatto visita ai genitori del piccolo Lorenzo Groccia, morto la sera di sabato 18 aprile dopo essere stato travolto da un'auto, davanti all'orto di casa.

E' stato un lungo corteo del dolore arrivato fino ai genitori Vincenzo e Margherita, chiusi nella loro disperazione dentro la saletta dell'obitorio dell'ospedale Misericordia e che non riescono a darsi pace.

Il dolore per Lorenzo davanti all'obitorio (foto Bf)

Medici, infermieri, volontari del 118. Decine e decine di operatori sanitari si sono alternati per tutta la mattina i obitorio per salutare la famiglia e farle sentire la propria vicinanza. Il bambino è chiuso in una stanzina dell'obitorio; la salma è a disposizione della magistratura. Nella mattina di lunedì il pm (Giuseppe Coniglio) disporrà o meno l'autopsia. Dunque ancora nessuna data per i funerali del piccolo, finchè il magistrato non avrà dato il nullaosta per la restituzione del corpo.

Cordoglio unamime da parte dell'intera Asl sulla tragedia che ha colpito la famiglia Groccia.