Follonica: cinque assessori, ecco la giunta di Benini

Squadra giovane, il più “anziano” ha 49 anni. Confermate le anticipazioni con l’eccezione di Aloisi al posto di Rapezzi

Follonica ha la sua giunta: l'assessore più “anziano” ha 49 anni. Alla fine Andrea Benini ha rispettato i tempi annunciati qualche giorno fa e ha presentato la sua squadra. I nomi sono quelli ventilati dai beni informati nel fine settimana scorso. Unica novità, al posto di Donatella Rapezzi, assessore della precedente legislatura, c'è Alberto Aloisi. Andrea Pecorini (44 anni, infermiere iscritto al Pd) al fianco di Benini sia durante le primarie che nella campagna elettorale, è stato nominato vice sindaco con deleghe ai lavori pubblici, cura del verde e decoro urbano, farmacia comunale, protezione civile, polizia municipale, parco di Montioni, caccia e pesca. Nella rosa di Benini c'è anche Mirjam Giorgieri, 29 anni, dipendente stagionale e segretario del Pd locale: a lei l'ambiente, politiche energetiche, mobilità, Smart city, comunicazione, risorse umane, pari opportunità, politiche giovanili, società partecipate, tutela degli animali. L'architetto Barbara Catalani, 44 anni (unica a non essere candidata al consiglio comunale della giunta) ha le deleghe allo sviluppo delle politiche culturali, ex Ilva, Parco Centrale, pubblica istruzione. Alberto Aloisi, 41 anni impiegato, capolista di Socialismo Democrazia Ambiente (lista della coalizione di centrosinistra), dovrà tenere i conti del Comune: a lui bilancio, patrimonio, politica del mare, Carnevale. Massimo Baldi (candidato per la civica Gente di Follonica) 49 anni geometra, ha le deleghe al turismo, al commercio, alle attività produttive e al marketing territoriale.