Promozione della Maremma, dura replica di Rossi a Lamioni

Il governatore al presidente della Cciaa: «Se vuole promuovere all’estero il suo territorio è libero di farlo, ma rischia che rimanga invisibile»

Botta e risposta sulla promozione della Maremma tra il presidente della Camera di commercio di Grosseto, Giovanni Lamioni, e il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. Lamioni, sostenitore della promozione a misura di territorio, nell’incontro di giovedì con Rossi – in visita a Grosseto – ha ribadito la volontà di investire sul marchio Maremma, convinto che il territorio possa essere promosso da solo all’estero. Un concetto ribadito ieri al Tirreno.

Oggi (4 maggio 2014) arriva la secca replica del governatore: «Se la Camera di Commercio di Grosseto vuole promuovere all’estero la Maremma è libera di farlo – dice Rossi – ma in un mondo globalizzato promuovere a Shanghai o in Russia o in America Latina o anche negli Usa un territorio così circoscritto e con risorse limitate rischia di non essere visibile e quindi di investire risorse con scarsi risultati: utile tutt’al più a giustificare qualche viaggio all’estero».