«Madonnino in pieno degrado»

Baccetti: erbacce e cespugli stanno distruggendo le aree bitumate

ROCCASTRADA. «L’area industriale del Madonnino è in degrado: serve una manutenzione ordinaria e costante».

Lo sostiene Simonetta Baccetti (Insieme per Roccastrada) in un’interrogazione al sindaco. «E' noto a tutti - scrive - visto che da anni lo denunciamo pubblicamente, che il Comune di Roccastrada dopo avere investito oltre 6milioni di euro per approntare un area industriale in località "Madonnino" vicino alla frazione di Braccagni al confine del comune di Grosseto, non è riuscito a farla decollare e tanto meno a creare posti di lavoro per i disoccupati di Roccastrada, che dopo oltre 10 anni a parte una dislocazione non ha visto tracce di altri insediamenti ».

Baccetti aggiunge che «al macroscopico flop dell'investimento si stanno aggiungendo ulteriori e sostanziose spese: alcune prevedibili perché non fatte a suo tempo, come attrezzare in modo idoneo l' area richiesta per installare un mattatoio, altre dovute alla scarsa sorveglianza della zona che ha prodotto il trafugamento di cavi in rame della linea elettrica per un valore stimabile in oltre 30.000 euro».

Siamo in presenza, conclude di «un costante e macroscopico degrado dovuto alla totale assenza di manutenzione dell'area: erbe infestanti e rigogliosi cespugli stanno distruggendo i marciapiedi e tutte le aree bitumate, provocando in tutte le strutture a terra danni irreversibili, difficilmente recuperabili con una manutenzione ordinaria purtroppo mai eseguita. Il tutto produrrà nuove spese a carico dei cittadini del comune di Roccastrada, costretti a pagare con le loro tasse, investimenti a nostro avviso sbagliati».