Concordia: documento Lloyd's, sera naufragio stessa rotta 2011

Parti civili e difesa lo portano come prova al processo

GROSSETO. La rotta della Costa Concordia la sera del naufragio del 13 gennaio 2012 fu molto simile a quella percorsa il 14 agosto 2011 per un analogo passaggio vicino al Giglio che, pero', riusci'. Lo mostra un documento della compagnia Lloyd's portato stamani in aula a Grosseto da parti civili e difesa di Francesco Schettino. Nel 2011 il comandante della nave era Massimo Garbarino, primo teste sentito oggi, e non Schettino. Per parti civili e difesa era consuetudine di Costa Crociere fare passaggi ravvicinati.

La compagnia assicurativa Lloyd's registra i tragitti delle navi assicurate in un sistema 'listing tracking data' che monitora rotte e posizioni. In una mappa trovata dalle parti, e mostrata in aula come prova, si vede che la rotta della Concordia la sera del 14 agosto 2011 e' rasente al Giglio in modo molto simile al tragitto seguito la sera del naufragio pochi mesi dopo.Dal documento si evince che nel 2011 la nave passa dallo stesso punto dell'impatto, impegnando una direttrice leggermente diversa, piu' parallela all'isola rispetto a quella tenuta da Schettino il 13 gennaio 2012. Il collegio dei giudici ha ammesso l'acquisizione del documento dei Lloyd's agli atti del processo, insieme a un articolo di Giglionews che annunciava il passaggio al Giglio del 14 agosto 2011, alle ore 22

a