Tre bassorilievi in gesso ritrovati dopo 50 anni

Sono calchi dello scultore grossetano Tolomeo Faccendi, autore del “Cinghialino” Rappresentano un marinaio, un aviatore ed un fante di terra, simbolo di eroismo