L'Empoli non sfonda con l'Ascoli ma il pareggio vale il primato

Azzurri subito sotto, poi Moreo riprende i bianconeri: agganciata la Salernitana al primo posto

EMPOLI. L'Empoli fallisce l'operazione sorpasso ma chiude il 2020 in testa alla classifica del campionato di Serie B. Il pareggio, 1-1, con l'Ascoli vale infatti l'aggancio alla Salernitana, caduta a Monza qualche ora prima.

Resta il rammarico, però, per un'altra gara interna non sfruttata a pieno e anche per una prestazione decisamente al di sotto rispetto a quella di Brescia. Pessima, addirittura, la partenza con gli azzurri sotto già al 2' per il gol di Bajic, che sorprende e beffa i difensori di casa. L'Empoli reagisce, ma per tutto il primo tempo fatica tantissimo ad accendersi e a costruire occasioni.

Anche la ripresa rischia di iniziare nel peggiore dei modi, con lo stesso Bajic che si divora il raddoppio dopo poco più di 20 secondi. Con il passare dei minuti e i cambi, però, qualcosa migliora, e al 27' è Moreo a firmare il pari incornando alle spalle di Leali un angolo di Stulac. Nel finale proprio Moreo si fa male, ma allo scadere prima Bajrami (tiro deviato fuori di poco) e poi Matos (colpo di testa parato da Leali) sfiorando il gol del sorpasso.