Cinquina Empoli alla Virtus Entella con il poker di Mancuso

Dopo un primo tempo opaco la squadra di Dionisi si scatena nella ripresa e il bomber firma quattro reti, poi Haas arrotonda allo scadere

CHIAVARI. Uno straordinario Mancuso, autore di 4 gol in meno di 15 minuti, trascina l'Empoli a un roboante successo in casa della Virtus Entella.

Azzurri opachi e sotto, nel primo tempo, con Costa che infila un ancora ottimo Furlan nel recupero, di testa, con la squadra di Dionisi in dieci per l'infortunio (che potrebbe non essere lieve) di Bandinelli. Nella ripresa, però, entra in campo un'altra squadra. L'Empoli ha un altro piglio e si vede subito. Poi all'11' inizia il Mancuso show: colpo di testa vincente su punizione di Stulac e 1-1. Che dura poco, al 14' infatti proprio Stulac s'inventa una giocata pazzesca e Mancuso fa bis stavolta col sinistro. Non molla, il bomber, che al 16' ancora col sinistro cala il tris in contropiede. Sono 3 gol in meno di 4 minuti.

La Virtus Entella è scossa e al 26' ancora lo scatenato Mancuso arriva al poker personale con una sbelra al volo di destro dal limite dell'area su torre di Romagnoli. I padroni di casa si scuotono al 30', con un altro colpo di testa, stavolta di Poli, che fa 2-4. Ma l'Empoli controlla senza eccessivi affanni (tolte le palle inattive) e sui titolo di coda Haas recupera palla e dopo uno scambio con Olivieri sancisce la definitiva cinquina.