Il rompicapo di Andreazzoli: un altro vestito per l’Empoli

Le assenze a centrocampo costringono il tecnico a studiare nuove soluzioni E dopo il 4-3-1-2 e il 4-3-2-1 ora spunta anche un 4-2-3-1 molto flessibile