I bambini e i campioni: una lezione per tutti

I bambini delle elementari di Stabbia assistono all'allenamento dell'Empoli (foto agenzia Carlo Sestini)

Visita al Castellani per gli alunni dell'elementare di Stabbia nell'ambito del progetto "Scuola del tifo" dell'Unione club, hanno "scoperto" i segreti dello stadio e incontrato i calciatori azzurri

EMPOLI. Una mattinata diversa, una lezione per tutti. Già, perché la visita al Carlo Castellani degli alunni della scuola elementare di Stabbia è servita a loro, ai bambini, per conoscere i segreti dello stadio e incontrare i calciatori azzurri, ma anche agli allievi di Sarri per fare il pieno di entusiasmo.

I bambini di Stabbia a scuola... di sport e tifo

Si tratta, ovviamente, di una delle pagine della "Scuola del tifo", il progetto organizzato dall'Unione club che, ormai da anni, entra nelle scuole elementari di Empoli e del comprensorio. Stavolta, come detto, sono stati proprio gli alunni delle quinte a fare visita (gradita) all'Empoli. I bimbi, accompagnati dalle loro insegnanti, sono stati accompagnati prima all'interno dello stadio, dentro l'area hospitality e anche sulle panchine. Quindi, al Sussidiario, hanno assistito all'allenamento dell'Empoli. Alla fine è scattata la caccia all'autografo, con i giocatori che volentieri hanno accettato le richieste dei giovani tifosi. Infine una breve "lezione" in sala stampa con i giornalisti.

Una mattinata particolare un po' per tutti, dunque. Che, ovviamente, avrà presto un seguito. Già giovedì 20 novembre c'è un nuovo appuntamento fissato per la "Scuola del tifo", che stavolta farà tappa a Spicchio. Presto, poi, una delegazione di calciatori renderà il "favore" visitando i ragazzi di Stabbia direttamente in classe.