È tornato a nuova vita il quadro di Vannini in Santa Maria a Ripa a Empoli

Il parroco Manoj Braganza accanto al quadro restaurato

Completato il restauro del quadro olio su tela risalente al 1640 circa

Empoli. È stato presentato ieri pomeriggio il restauro dell'opera il Cristo Portacroce o Il Cristo incontra le pie donne, un quadro olio su tela che risale al 1640 circa dipinto dall’artista Ottavio Vannini, custodita nella chiesa di Santa Maria a Ripa di via della Repubblica, a Empoli. Ci sono volute due settimane di lavoro alla restauratrice Sandra Pucci e il quadro è tornato a nuova vita, di nuovo posizionato all’interno dell’edificio religioso. «Erano anni che pensavamo di restaurare il quadro - ha affermato il parroco Manoj Braganza - ringrazio il direttore del Consiglio parrocchiale Alberto Michelucci, Roberto Lastrucci che si è preso in cura l'opera finanziando questo lavoro, e la restauratrice Sandra Pucci». 
 
Dal 2001 sono iniziati i vari interventi nella chiesa di Santa Maria a Ripa e altri ne seguiranno nel prossimo futuro. «Oggi completiamo il restauro di quest’ora di Ottavio Vannini - ha detto Michelucci - in questa chiesa i vari restauri sono iniziati più di 20 anni fa e già abbiamo previsto il prossimo restauro al nostro bellissimo organo, che magari non tornerà a suonare ma lo vorremmo riportare al suo splendore». 
 
Alla presentazione c’era anche il vicesindaco di Empoli Fabio Barsottini. «È l' occasione che conferma la ricchezza dell'arte diffusa di Empoli - ha spiegato - è importante valorizzare e prendersi cura delle opere d' arte presenti sul nostro territorio». «Ringrazio da parte di tutta la Regione Toscana per il recupero di quest'opera d'arte - afferma Enrico Sostegni, consigliere regionale - in questo momento abbiamo bisogno di un recupero della spiritualità». E ancora il presidente del consiglio comunale Alessio Mantellassi: «Ringrazio la parrocchia di Santa Maria a Ripa. Abbiamo bisogno di cercare le nostre risorse e i nostri tesori costantemente. Qui abbiamo uno dei chiostri più belli e ora anche l’opera di Ottaviani è tornata al suo splendore». Alla presentazione anche il senatore del Partito democratico Dario Parrini: «Fortunata è la comunità di Santa Maria a Ripa. Dobbiamo essere grati a queste persone che si prendono cura e finanziano il recupero delle opere d'arte». 
 
Anche la restauratrice Sandra Pucci ringrazia padre Manoj Braganza e Alberto Michelucci, «per il loro impegno, per me sono stati grandi compagni di lavoro - ha sottolineato - poi Roberto Lastrucci ha messo questa opera in sicurezza, finanziando il lavoro, un quadro che si stava deteriorando. Era già molto tempo che stavamo pensando di intervenire su questo quadro, che adesso è stato recuperato. Grazie a Lastrucci abbiamo davvero salvato un'opera d’arte da un destino di declino».