Contenuto riservato agli abbonati

Ceam assume 15 persone tra tecnici e programmatori: ecco come candidarsi

Simone Campinoti, al centro, con due clienti nella sua azienda a Empoli

L’azienda empolese, nel settore dell’alta tecnologia, ha assorbito due imprese. Per i risultati ottenuti distribuisce agli addetti una gratifica fino a 1.000 euro

EMPOLI. Un’azienda con il vento in poppa. E per questo motivo il proprietario decide di dare un riconoscimento economico, da 500 a mille euro, ai suoi dipendenti con l’avvio dell’anno nuovo. L’impresa è la Ceam e l’imprenditore è Simone Campinoti che tra l’altro in passato è stato anche referente di Confindustria per l’Empolese Valdelsa. Inoltre sta cercando personale: una quindicina di profili tra esperti di progettazione elettronica, programmatori informatici, elettricisti, meccanici e periti.

«In un anno molto impegnativo segnato dalla pandemia, il gruppo Ceam ha proseguito nella sua crescita – spiega Campinoti – Il 2021, infatti, si è chiuso con un numero che testimonia l’ennesimo successo: +25%». La Ceam opera nel settore dell’alta tecnologia, dai sensori agli strumenti, ai sistemi software, al telecontrollo, alle tecnologie satellitari, fino alla domotica.


«Durante questo anno sono accadute tante cose e si sono concretizzati tanti sogni e progetti – spiega ancora il presidente – sono arrivati diversi e molto qualificati nuovi colleghi anche da molto lontano, paesi come Russia, Cina o Macedonia. Grazie a loro abbiamo rafforzato le varie unità dove ormai abbiamo un livello intellettuale molto elevato».

Entrando più nel dettaglio, il numero uno dell’azienda di via Valdorme prosegue: «Nell’anno appena concluso è nata finalmente anche la divisione Ceam Heritage. Si tratta di una collaborazione con l’Università di Firenze nel settore dei beni culturali dove già da tempo vengono usate le nostre tecnologie per applicazioni internazionali di primissimo livello. Infine con l’assorbimento di ulteriori due aziende impiantistiche elettriche artigianali, è stato completato il progetto di creazione di una nuova “Syster company impiantistica ed engineering” del gruppo, la Mmt che è già operativa in un immobile del gruppo a Baccaiano, nel comune di Montespertoli. Assieme alla crescita costante, sono avvenute anche tante altre “piccole grandi” storie come la nascita prima dell’Accademy aziendale Cws e, a ruota, dell’Its Prodigi digitale (per i percorasi di istruzione tecnica superiore ndr). Ceam è tra i quattro fondatori della prima ora, un sogno nato quando ero presidente Confindustria e sostenuto anche dopo da presidente dell’Agenzia dello sviluppo. Sono storie che meriterebbero tutte di essere raccontate».

C’è poi un aspetto che sta a cuore a Campinoti per spiegare i numeri dell’azienda: «Tutto questo è avvenuto grazie al lavoro di squadra. Nel nostro gruppo nessuno è indispensabile ma tutti sono preziosi, dal magazziniere fino agli ingegneri e, proprio per questa ragione, è stato deciso un meritato premio di risultato per tutti i dipendenti, da 500 fino a 1000 euro secondo il ruolo ed il settore».

«E la corsa continua – conclude Campinoti – senza farci intimorire da nulla, per poter guardare al futuro, continuiamo a fare nuovi progetti sempre più ambiziosi e ad investire. A breve inizieranno finalmente i lavori di ampliamento della sede di Empoli, un progetto che ormai ha 10 anni a causa dell’assurda burocrazia italica».

Per chi è interessato a inviare la candidatura per le assunzioni della Ceam, la mail di riferimento è Job@ceamgroup.it.