“Attenti, buche medicee” Ironia sul cartello stradale

CERRETO GUIDI. Come spesso accade in Toscana, davanti ad un problema c’è chi la prende con filosofia e con... ironia. In via Valbugiana a Cerreto Guidi, in una zona di campagna al confine con Fucecchio, c’è un tratto di strada (in verità molto breve) dove buche e avvallamenti si susseguono. Così qualche buontempone – esasperato dal rimbalzarci ogni volta che ci passa in auto – ha deciso di attaccare sui cartelli stradali ufficiali dei fogli che recitano: “Attenzione buche medicee: Patrimonio dell’Unescu, scansatele”. Il riferimento è al fatto che le ville medicee della Toscana – tra cui quella splendida che si trova a Cerreto Guidi – sono veramente patrimonio dell’Unesco (scritto così, non come sul cartello). Chi ha fatto la scritta probabilmente ha voluto anche dire che quegli avvallamenti – causati da radici affioranti di alberi lungo strada – son lì da così tanto tempo che sono diventate patrimonio e quindi intoccabili, come se sottoposte a qualche vincolo. Ovviamente in chiave paradossale, s’intende.