Derubava solo nei parcheggi dei supermercati e cimiteri

Una volante della polizia

L’uomo, un 45enne, nella serata di giovedì 9 è stato arrestato dagli uomini dell’anticrimine del commissariato di Empoli con l’ausilio della squadra mobile di Caserta

EMPOLI. Aveva commesso una serie di furti ai danni di donne che avevano parcheggiato l’auto nei parcheggi di supermercati e cimiteri. L’uomo, un 45enne, nella serata di giovedì è stato arrestato dagli uomini dell’anticrimine del commissariato di Empoli con l’ausilio della squadra mobile di Caserta. Per lui sono scattati gli arresti domiciliari: la misura è stata eseguitadal gip del tribunale di Firenze su richiesta della procura. Le indagini della polizia di Empoli erano iniziate nell’aprile scorso dopo una serie di furti aggravati, consumati tutti con lo stesso modus operandi nei confronti di anziane signore che si trovavano nei parcheggi di supermercati e cimiteri con le proprie autovetture. Il malvivente attendeva la malcapitata a bordo della propria auto appostato nel parcheggio e, nel momento in cui la donna metteva in moto la vettura, apriva lo sportello lato passeggero con rapidità prendendo la borsa appoggiata sul sedile anteriore destro.

In alcuni casi ha anche utilizzato il bancomat delle donne per prelevare denaro. In particolare, i reati di furto contestati al 45enne si riferiscono a tre episodi avvenuto lo scorso aprile. Il primo è avvenuto a Fucecchio, all’interno del parcheggio del supermercato Coop di via di Fucecchiello. L’uomo ha derubato una donna della borsa che conteneva gli effetti personali e circa 80 euro. Poi è scappato con una Golf scura. Il secondo episodio è accaduto, invece, nel parcheggio del cimitero di Empoli in via Valdorme, quando lo stesso malvivente con la Golf nera ha derubato della borsa, con la stessa tecnica, una donna. Poi ha usato il bancomat della drubata per prelevare da uno sportello 500 euro in due operazioni da 250 euro ciascuna. Il terzo episodio ha avuto iniziato nel parcheggio della Coop di Empoli in via Sanzio, dove l’uomo ha seguito un’anziana con la Golf fino alla sua abitazione nella zona di via Della Repubblica. Poi l’ha raggiunta nel garage strappando di mano la borsa dalle mani della donna mentre parcheggiava l’auto. In questo caso, oltre agli affetti personali della derubata, il ladro ha preso circa 200 euro e il bancomat, che ha provato a utilizzare ma senza riuscirci.

Il 45enne era già stato arrestato dagli agenti della sezione anticrimine del commissariato per furto con destrezza ai danni di un’anziana commesso il pomeriggio del 28 aprile. Nella circostanza, una donna empolese di 78 anni aveva chiamato la centrale operativa per chiedere aiuto, quando un’auto scura le si era parata davanti mentre stava guidando la sua vettura in via Martini, dall’auto uscì un uomo che le rubò la borsa aprendo all’improvviso la portiera. La Golf del ladro fu intercettata dagli agenti a circa 500 metri di distanza, in via Vico. Una volta fermata l’auto, nell’abitacolo c’era ancora la borsa presa poco prima all’anziana. In questo caso il furto aveva fruttato al 45enne ben 700 euro, che furono ritrovati nel vano porta-oggetti.

<SC1038,169> RIPRODUZIONE RISERVATA