Michela Murgia, Anna Meacci e Beppe Severgnini tra gli eventi dell'Estate Vinciana 2021

La scrittrice Michela Murgia

Da luglio a settembre concerti, spettacoli, trekking, festival, cinema all’aperto, tutti a ingresso gratuito

VINCI. Concerti, spettacoli teatrali, premi letterari, trekking culturali, cinema all'aperto e tanto altro. La città di Vinci riparte, dopo il lungo periodo di chiusure dovute alla pandemia, e lo fa puntando soprattutto sulla cultura. Stamani, l'Amministrazione comunale ha presentato l'“Estate Vinciana 2021”, il ricco cartellone di eventi che si svolgeranno nei mesi di luglio, agosto e settembre, nel borgo che diede i natali al grande Leonardo.

Quasi 50 appuntamenti da segnare in calendario, organizzati con l'obiettivo di rispondere alle passioni e agli interessi di tutte le fasce d'età. Ci saranno le immancabili domeniche leonardiane al Museo Leonardiano, con i giochi e i laboratori rivolti ai più piccoli, e le aperture serali del Museo, un'occasione in più per visitare le nuovissime sale espositive, inaugurate lo scorso 22 maggio, che propongono, in un connubio tra modelli storici della collezione e nuove tecnologie, un nuovo sguardo sulla meccanica di Leonardo.

E poi la rassegna Cinema d'Estate per gli amanti del grande schermo, i trekking culturali organizzati dalla Pro Loco, i premi e le serate letterarie della Festa della Poesia dell'associazione Vinci nel Cuore.

Come ogni anno, la proficua collaborazione con Giallomare Minimal Teatro porterà a Vinci tre spettacoli: Michela Murgia, Anna Meacci e Lara Gallo calcheranno il palco per la rassegna “VinciAmo”. Rivolte ai giovani e meno giovani anche le serate di concerti di “Vinci sound”, con i ragazzi dell'Accademia Lizard e le tribute band di Negramaro e Nomadi.

Vinci sarà tappa anche del Maggio Metropolitano, il programma di spettacoli organizzato dal Maggio Fiorentino al di fuori di Firenze, con due appuntamenti: un concerto dei musicisti dell'Accademia del Maggio e un particolare evento-gioco dedicato ai più piccoli, il “Dante lirico game”.

Spazio anche alla poesia, con la Veglia dei poeti di Vinci nel Cuore e con il Festival Fuciniano, nell'anno del centenario della morte di Renato Fucini. Nel corso del festival saranno presentati e drammatizzati numerosi testi inediti del poeta e letterario toscano che ebbe dimora a Vinci.

Una delle novità del cartellone estivo allestito dal Comune è l'Acquaria Festival, quattro appuntamenti nel suggestivo parco situato sulle colline del Montalbano, che abbinano la cultura alla valorizzazione dei prodotti locali, grazie alle degustazioni previste durante le serate.

Il cartellone dell'Estate Vinciana 2021

A settembre, è previsto un finale dell'estate col botto: in programma infatti la LX Lettura Vinciana, il prestigioso evento culturale-scientifico dedicato a Leonardo e alle sue arti, che avrà come ospite Carlo Ossola, docente di “Letterature moderne dell'Europa neolatina” presso il Collège de France. L'esperto tratterà del rapporto tra Leonardo e Dante, in occasione del 700enario della morte del Sommo Poeta: Ossola, infatti, è anche presidente del Comitato Nazionale delle Celebrazioni Dantesche.

Senza dimenticare le serate del Premio giornalistico “Li omini boni desiderano sapere”, organizzate da Vinci nel Cuore, che vedranno tra gli ospiti la presenza di Beppe Severgnini, scrittore, giornalista e vicedirettore del Corriere della Sera.

Infine, ci sarà il grande ritorno a Vinci di Massimiliano Finazzer Flory, l'attore-regista che ha portato in giro per il mondo lo spettacolo “Leonardo. Un'intervista impossibile”, e che per l'occasione porterà sul palco vinciano il suo nuovo lavoro dedicato all'autore della Divina Commedia: “Dante, per nostra fortuna”.

Gli eventi sono tutti (tranne le iniziative del Museo Leonardiano) rigorosamente a ingresso gratuito

“Abbiamo allestito un calendario molto ricco e di tutto rispetto, nonostante le non poche difficoltà - afferma la vicesindaca di Vinci con delega alla Cultura, Sara Iallorenzi - Perché è difficile assicurare la qualità con poche risorse e soprattutto quando le risorse devono essere impiegate anche per garantire standard di sicurezza ancora più elevati del normale. Tuttavia ci siamo riusciti, basta guardare il mese di luglio: è impossibile annoiarsi, ogni giorno c'è un evento. Per questo mi preme ringraziare le associazioni che hanno collaborato con il Comune per il grande impegno profuso nell'organizzazione dell'estate culturale vinciana. Pur nell'incertezza del periodo, ci siamo messi intorno a un tavolo, rimboccandoci le maniche e cercando di presentare un'offerta di svago nei mesi da luglio a settembre. C’è stato un grande lavoro di coordinamento e il risultato è un calendario che non presenta eventi in concomitanza, così da permettere al pubblico di non dover scegliere ma di partecipare potenzialmente a tutte le iniziative. Con la cultura si riparte, dunque, si fa rete e si fa aggregazione. Invitiamo i cittadini a partecipare e a farlo in tutta serenità e spensieratezza, poiché sarà garantita la massima sicurezza in termini sanitari durante tutti gli eventi in programma”.

Per avere tutte le informazioni utili e prenotare la partecipazione agli eventi (dove previsto), basta contattare l'Ufficio turistico di Vinci al numero 0571 933285, oppure via email scrivendo a ufficioturistico@comune.vinci.fi.it.