Contenuto riservato agli abbonati

Un posto in Comune per fare il muratore? Sì, ma se conosci inglese e informatica

Tra i requisti inseriti nel concorso riservato a due operai edili anche nozioni della lingua straniera e sull’uso del computer

MONTELUPO FIORENTINO.Per fare il muratore in Comune bisogna conoscere inglese ed informatica. Nozioni di base, certo. Ma tra le materie per il concorso bandito dai comuni di Montelupo e Gambassi per l’assunzione di due operai edili ci sono anche «la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e la conoscenza a livello nozionistico della lingua inglese».

Anche per loro, infatti, si applicano le norme per l’inserimento di personale all’interno della pubblica amministrazione. I pensionamenti degli ultimi anni, che sono seguiti ad un lungo periodo di blocco delle assunzioni, hanno sguarnito gli organici degli enti pubblici. Questi ultimi, al netto delle esternalizzazioni effettuate negli anni, hanno ancora la gestione di diversi servizi come manutenzioni, verde pubblico, gestione degli immobili scolastici comunali.


Così Montelupo e Gambassi hanno aperto due posizioni che verranno coperte, appunto, tramite concorso con contratti a tempo pieno e indeterminato. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per giovedì 1° luglio prossimo. Le mansioni che dovranno svolgere i lavoratori assunti sono quelle di muratore e addetto alle manutenzioni del patrimonio comunale. Per partecipare alla selezione devono avere un requisito tra attestato di qualifica professionale ad indirizzo edile o corsi di formazione specialistica di durata almeno biennale, un diploma di qualifica professionale conseguito al termine di corsi triennali ad indirizzo edile presso istituti professionali di Stato o scuole riconosciute, esperienza professionale di operaio edile (con mansioni di muratore qualificato o equivalente) maturata presso datori di lavoro pubblici o privati di durata anche non continuativa almeno biennale negli ultimi cinque anni oppure l’iscrizione alla Camera di commercio come ditta individuale operante.

Il concorso consisterà in una prova pratica e, per chi la supera, in una prova orale che verranno comunicate ai candidati una volta scaduto il termine per la presentazione delle domande. Nel caso in cui, infatti, le domande saranno molte verrà effettuata anche una prova preselettiva. Le materie su cui si concentreranno le prove sono nozioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, nozioni di disciplina del rapporto di lavoro e in particolare diritti, doveri e responsabilità dei dipendenti pubblici, nozioni elementari di legislazione degli enti locali, nozioni riguardanti il Codice della Strada con particolare riferimento alla segnaletica in cantiere stradale e messa in sicurezza, elementi relativi al funzionamento del Sistema nazionale di protezione civile.

Oltre a queste, inoltre, ci sono proprio quelle nozioni di informatica e di conoscenza della lingua inglese accennate in precedenza. Per quanto riguarda le prove pratiche le materie si concentreranno sugli elementi tecnici della mansione di muratore, dimostrazione delle capacità professionali di edilizia e manutenzione e capacità di utilizzo di automezzi e macchine meccaniche. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA