Potenziata la centrale idrica a servizio della zona sportiva

Realizzato un intervento da 500mila euro per migliorare la qualità dell’acqua Una piccola rivoluzione che interessa centinaia di utenze del territorio 

CASTELFIORENTINO. Nei giorni scorsi si è chiuso un importante lavoro di Acque per il potenziamento della centrale idrica situata nella zona sportiva a Castelfiorentino. Si è trattato in realtà di una “tappa” di un progetto più ampio, iniziato negli anni scorsi e adesso giunto praticamente a compimento: un vero e proprio intervento complessivo di ristrutturazione da 500mila euro, su uno degli impianti più rilevanti del territorio, con l’obiettivo di “tutelare” la risorsa idrica in termini di qualità e disponibilità.

Nell’ultimo decennio la centrale della zona sportiva aveva mantenuto la sua configurazione iniziale, ed era stata interessata solo da qualche intervento di manutenzione ordinaria. Lo studio di un adeguamento infrastrutturale rilevante è partito dalla necessità di cambiare il sistema di disinfezione della risorsa, per garantire una migliore qualità dell’acqua. Il gestore ha colto quindi l’occasione per un progetto che nel tempo ha coinvolto l’intera centrale idrica.


Nello specifico, il nuovo sistema di trattamento utilizza il biossido di cloro come disinfettante, proprio come l’altra centrale idrica di Castelfiorentino (quella di via Profeti) così da garantire, oltre a una maggiore sicurezza, una omogeneità nel trattamento della risorsa distribuita. È stata inoltre realizzata una vasca di accumulo, che consente di migliorare l’efficienza dei pompaggi e del trattamento di potabilizzazione, e sono stati installati macchinari propedeutici al corretto funzionamento dell’impianto, nuove valvole automatiche a servizio del gruppo di filtrazione e nuove linee idrauliche in acciaio.

L’intervento appena concluso ha riguardato invece i filtri per la potabilizzazione dell’acqua: due di questi erano stati oggetto in passato di un lavoro che ne aveva ripristinato la piena funzionalità, oggi gli altri due sono stati completamente sostituiti, sia nei componenti interni che nella struttura esterna. Nei prossimi mesi saranno realizzate le ultime opere accessorie e altri piccoli lavori di manutenzione straordinaria.

Il risultato è un impianto potenziato, ottimizzato e adeguato ai volumi idrici richiesti oggi alla centrale, che può contare su più moderne tecnologie e apparecchiature più efficienti. Una piccola “rivoluzione” che porterà grandi benefici nella qualità dell’acqua erogata verso centinaia di utenze nel territorio comunale di Castelfiorentino.

Abbassamenti di pressione. Acque SpA informa che per lavori sulla rete idrica nel comune di Castelfiorentino, dalla mezzanotte alle 6 di martedì 15 giugno si verificheranno abbassamenti di pressione nelle seguenti vie della parte alta del capoluogo: Attavanti, San Filippo, Adimari, Tilli, San Lorenzo, San Martino, Bertini, Neri, XX settembre, Ferruccio, Terino, S. Ippolito, piazza del Popolo e piazza delle Stanze Operaie. —