Contenuto riservato agli abbonati

Maturità, nominati i presidenti di commissione: ecco chi sono

Un esame di maturità dell’anno scorso

Circa un migliaio i maturandi iscritti negli istituti di Empoli: prove al via dal 16 giugno

EMPOLI. Sfiorano quota mille i maturandi delle scuole superiori di Empoli: sono infatti 941 i candidati a cui si aggiungono dieci privatisti, più i 270 di Castelfiorentino dove invece i candidati esterni sono quattro.

La scuola con il maggior numero di alunni coinvolti è l’istituto “Enriques” di Castelfiorentino con 274, seguita dal “Pontormo” con 268, dal “Virgilio” con 237, dal “Fermi-Da Vinci” con 218, dal “Ferraris-Brunelleschi” con 207 e dal “Calasanzio” con 21.


Questo sabato saranno aperte le prenotazioni per i vaccini anticovid per i maturandi, con somministrazione fissata nei giorni tra il 7 e il 13 giugno con siero Pfizer, per i quali sono in corso gli ultimi giorni di lezione a distanza per evitare il più possibile eventuali contagi. Sono stati intanto nominati i presidenti di commissione per le prove al via il 16 giugno, che tornano complete con scritti e orali.

Iniziamo con il liceo “Virgilio” dove Laura Lozzi, proveniente dal liceo artistico di Porta Romana a Firenze, presiederà la commissione delle due sezioni del classico: la A con 15 candidati e la B con 17.

La dirigente del “Checchi” di Fucecchio, Genny Pellitteri, è stata nominata per le classi del linguistico 5AL, con 17 candidati e 5BL, con 19, mentre per le sezioni 5CL (22 studenti) e 5EL (13 alunni) è stata scelta Marinella Pascale della “Montanelli Petrarca” di Fucecchio. Chiude il quadro del linguistico Marzi Chiti del “Ricasoli” di Siena per le classi 5DL (24 studenti) e 5FL (18 allievi).

All’artistico sono tre i presidenti di commissione: Laura Fontanelli per le sezioni di architettura e ambiente (17 candidati) e arte della ceramica (quattro alunni), Thomas Satzoukidis per le due classi del percorso audiovisivo multimediale (17 e 18 ragazzi, con un privatista), e Stefania Valenti per le quattro sezioni di arti figurative (34 studenti totali e un candidato esterno). Laura Fontanelli presiederà anche la commissione del percorso “sistemi informativi aziendali” del “Fermi-Da Vinci”, con 19 candidati. Sempre in questa scuola abbiamo Leonardo Cappelletti dal “Meucci” di Firenze per tre sezioni turismo (38 candidati in tutto), Pietro Ruffo del “Leonardo Da Vinci” sempre di Firenze per le classi 5CT Turismo (13 allievi) e le due di relazioni internazionali (20 studenti), Rossella Fabiani del “Checchi” per tre sezioni di “amministrazione, finanza e marketing” (44 allievi). Ai corsi professionali del “Da Vinci” abbiamo Caterina Stelluto del “Calamandrei” di Firenze per il percorso socio sanitario (47 alunni e un privatista) e Massimo Bambi dell’istituto agrario di Firenze per il settore odontotecnico (35 candidati e un esterno). Passiamo al liceo Pontormo: allo scientifico Chiara Soffritti presiede nelle sezioni A (22 allievi) e B (21 ragazzi), Eduardo Sangiovanni nelle classi G (19 candidati) e H (23 studenti), Adriano Boni nella D (26 studenti) ed E (28 maturandi). Norella Lazzeri guida la commissione nella C scientifico (19 allievi) e nella BS delle scienze umane (24 alunni e un privatista). Completano le ex magistrali Rocco Conte del “Leonardo Da Vinci” di Firenze (classe AS da 19 alunni e CS da 25) e Lucia Parri (sezioni BL da 14 ragazzi e AL con 24 candidati e due privatisti).

Al liceo scientifico paritario “Calasanzio” Barbara Stefania Panicucci sarà l’unica presidente per i 21 candidati delle sezioni A e B. Sono 26 i candidati al professionale per sistemi energetici del “Ferraris-Brunelleschi” che avranno come presidente di commissione Serenella Pinzani. Questo invece il quadro del resto delle classi di questa scuola: Luigi Tarpani (percorso informatica, classi INAB da 21 studenti e INC da undici), Francesco Raspanti (elettrotecnici, due classi per 31 candidati totali), Stefano Fersini (chimico, due classi e 32 maturandi), Ezio Carpine (classe IN5D informatica da 15 allievi e sezione moda da 20 iscritti e un privatista), Francesco Donato (due classi del geometri per 27 alunni e un candidato esterno) e Giuseppe Rondinelli (22 alunni dei corsi serali). Chiudiamo il cerchio con l’istituto “Enriques” di Castelfiorentino: Antonio Mainolfi (23 studenti per due classi dell'accoglienza turistica e 20 per altrettante di produzione dolciaria), Luca Marzi (37 allievi dell'agrario) ed Elena Bargioni (13 studenti dei servizi commerciali più altri 24 di promozione pubblicitaria) tutti e tre dal “Giotto Ulivi” di Firenze, Donatella Bordati (20 alunni della sezione A enogastronomia e un privatista, a cui se ne aggiungono 28 del percorso “Sala e vendita” con un privatista), Stefania Bandini (sezioni B ed E enogastronomia, 34 interni e due esterni), Jaleh Sharifan del “Chino Chini” di Firenze (38 ragazzi di “amministrazione, finanza e marketing” e Marco Poli del comprensivo di San Casciano in Val di Pesa (33 alunni e un privatista del liceo scientifico). —

© RIPRODUZIONE RISERVATA