I musei empolesi tornano ad accogliere i visitatori. “Rinascita” protagonista dell’arte vetraria

Una sala del Museo del vetro di Empoli che ospita la mostra "Rinascita"

L’esposizione temporanea al Museo del Vetro rimarrà allestita fino a novembre. I nuovi orari e le regole sulla sicurezza

EMPOLI. I musei di Empoli sono tornati ad aprire le loro porte. Dopo mesi di chiusura i sei musei che compongono il sistema museale urbano ‘Empoli Musei’ sono nuovamente aperti al pubblico, non senza qualche novità.

Prima fra tutte l’esposizione temporanea “Rinascita” che accoglie i visitatori nelle prime sale del Museo del Vetro e che rimarrà allestita fino a novembre.


Gli oggetti esposti, provenienti dal deposito del MuVe, raccontano della produzione vetraria empolese del Secondo Dopoguerra. In questo periodo, infatti, alla classica produzione di manufatti per la conservazione e la commercializzazione del vino e agli oggetti in vetro verde per la tavola, si vanno ad aggiungere quelli per le occasioni conviviali e per le feste. “Rinascita” evoca, dunque, quel desiderio di condivisione di spazi e di momenti, che fu sentito con forza all’indomani del secondo conflitto e che anima, con rinnovato ardore, anche il nostro presente. I vetri in esposizione, come i serviti per allestire la ‘tavola della festa’ o per la preparazione e la degustazione di cocktail e liquori, raccontano di momenti condivisi, di un ritrovato benessere e di una rinascita della convivialità e nel loro stile e nelle loro forme ricordano, forse non a caso, i manufatti tipici della tavola rinascimentale. Le opere pittoriche di Virgilio Carmignani e di Sineo Gemignani, che rappresentano luoghi e momenti del lavoro, fanno da controcanto ai vetri evocando attimi di vita di una Empoli ormai scomparsa. Tra le altre novità, gli orari di apertura. L’orario continuato dalle 10 alle 19 accomuna adesso il Museo del Vetro e il Museo della Collegiata: un’apertura estesa che rende possibile attenersi alle misure di prevenzione e ad una corretta organizzazione degli ingressi.

I nuovi orari. Museo della Collegiata di Sant’Andrea e MuVe – Museo del Vetro. Dal martedì alla domenica, ore 10-19. Museo Civico di Paleontologia. Sabato e domenica, ore 16-19. Casa del Pontormo. Sabato, domenica e festivi: ore 16-19. GAM Galleria d’Arte Moderna e della Resistenza. Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17 e il sabato mattina dalle 10 alle 13.

La riapertura è chiaramente all’insegna della sicurezza. La visita ai Musei nel fine settimana è regolata dall’obbligo di prenotazione alla seguente e-mail: empolimusei@comune.empoli.fi.it o, durante l’orario di apertura, telefonando al numero 0571 76714 (MuVE). Negli altri giorni la prenotazione è solo consigliata.

All’interno dei musei non sono ammesse, in contemporanea, più di 10 persone (al Museo Casa Busoni non più di 3). Anche i gruppi, accompagnati da guide, non possono superare tale numero di partecipanti. Per quanto riguarda le prescrizioni di sicurezza necessarie per entrare nei musei, è in vigore la misurazione della temperatura e l’obbligo di indossare la mascherina, oltre che quello di detergersi le mani con i gel igienizzanti disponibili all’ingresso.

Informazioni e prenotazioni. Empoli Musei .Tel 0571 76714. empolimusei@comune.empoli.fi.it, www.empolimusei.it —

© RIPRODUZIONE RISERVATA