Nuove telecamere ai semafori: “guerra” a chi passa col rosso. Ecco dove saranno installate

Via 2 Settembre, Cerreto Guidi

Saranno nove i nuovi "occhi elettronici" negli incroci di Empoli, Cerreto, Vinci e Fucecchio

EMPOLI. Altri occhi elettronici ai semafori per “incastrare” chi passa con il rosso. Dopo le prime quindici telecamere attivate all’inizio di marzo scorso, ne saranno messe in funzione altre nove entro breve. I dispositivi saranno installati in corrispondenza di alcuni incroci nei comuni di Cerreto, Empoli, Fucecchio e Vinci. Le nuove telecamere rientrano in un progetto presentato dall’Unione dei Comuni, che ha un ammontare complessivo di 400mila euro.

Il piano per il controllo delle infrazioni ai semafori considerati più pericolosi nel circondario è stato approvato tre anni fa, dopo una fase di mappatura e di studio sull’incidentalità nel territorio. Nel complesso si tratta di 26 telecamere che avranno il compito di migliorare la sicurezza stradale.


Le prime quindici sono entrate in funzione il 1° marzo scorso, mentre le altre nove saranno installate a breve per entrare in servizio prima dell’estate. Per quanto riguarda il comune di Cerreto saranno tre: una sul semaforo presente all’incrocio tra via 2 Settembre e via sul Vinci in direzione sud, una su quello presente in via Piave all’intersezione con via della Berna in direzione nord e sul semaforo tra via sul Vinci e via Piave in direzione est.

A Empoli, invece, saranno due le nuove telecamere entrambe in via Livornese: la prima sul semaforo all’intersezione con via Senese Romana in direzione nord e la seconda all’intersezione con via Valdelsa in direzione sud. Andranno ad integrare quelle già installate e funzionanti tra via Roma e via Giovanni da Empoli, tra via Vanghetti e via Fucini, tra via Carrucci e via Busoni, tra viale Petrarca e via Masini, tra via Cellini e via Signorini e tra la stessa via Cellini e via Correggio.

Anche a Fucecchio ne saranno installate due, entrambe sulla provinciale 11 Pisana per Fucecchio, all’intersezione con via delle Fornaci: una monitorerà le eventuali infrazioni commesse da chi transita in direzione nord e una quelle di chi viaggia in direzione sud. Altre sei sono già state attivate all’inizio di marzo: due sul semaforo presente tra via Rosselli e via Battisti nelle due direzioni, due su quello tra via Landini e via Dante in direzione sud ed est, una su quello tra via Fucecchiello e via Provinciale Fiorentina e una sul semaforo tra via Dante e via Fucecchiello.

Infine due nuovi dispositivi saranno in funzione a Vinci: sul semaforo tra via Giovanni XXIII e via Lamporecchiana in direzione sud e tra via dei Martiri e via Matteotti in direzione nord. Si aggiungeranno alle due telecamere presenti sul semaforo tra via Sanzione via Sauro, che monitorano i flussi in direzione est e ovest. Il sistema è composto da una telecamera con zoom monitorizzato che viene attivata da sensori posizionati sul manto stradale, che rilevano i veicoli che oltrepassano la linea di arresto con semaforo rosso acceso. Il sistema registra un filmato del veicolo che ha effettuato l’infrazione per non lasciare dubbi sulla dinamica. Il filmato viene poi trasmesso al server presente alla polizia municipale e da esso vengono estrapolate le immagini necessarie per la notifica. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA