Multa automatica per chi passa col rosso: i 13 incroci che saranno sorvegliati

Cominciata l’installazione del nuovo T-Red al semaforo in via Benvenuto Cellini a Empoli (foto Carlo Sestini)

Entro la fine dell’anno saranno attivate le telecamere che vigileranno su tredici incroci stradali del circondario

EMPOLI. Sono in fase di installazione le telecamere per il rilevamento delle infrazioni semaforiche su tredici incroci stradali del circondario. E con ogni probabilità entro la fine dell’anno diventeranno attive, multando automaticamente chi passa con il rosso. A quasi tre anni dall’approvazione del progetto da parte dell’Unione dei Comuni, dunque, le “sentinelle” elettroniche sono in via di montaggio.

Sono interessati i comuni di Empoli (dove verranno monitorati sei incroci), Fucecchio (dove saranno quattro), Vinci (dove si controlleranno due punti) e Cerreto (con un incrocio). «In questo modo avremo strade più sicure - spiega il comandante della polizia municipale dell’Empolese Valdelsa, Massimo Luschi - tutta la parte della mappatura e della progettazione fu effettuata tre anni fa sulla base degli studi sull’incidentalità in particolari aree del territorio e anche delle segnalazioni dei residenti. Quello delle infrazioni semaforiche è uno dei principali problemi su cui intervenire e strumenti di questo tipo agevolano il lavoro di controllo, aumentando la sicurezza agli incroci». In tutto le telecamere installate saranno 26 per un totale, come detto, di tredici punti di rilevazione.


A Empoli sono interessati gli incroci regolati da semaforo su via Cellini, tra via Fucini e via Vanghetti, tra via Carrucci e via Masini, tra via Giovanni da Empoli e via Roma e sulla statale 67 nella frazione di Ponte a Elsa. A Fucecchio, invece, gli occhi elettronici monitoreranno gli incroci tra la provinciale 11 e via delle Fornaci, tra via Battisti e viale Fratelli Rosselli, tra via Cairoli e via Landini Marchiani e tra via Dante e via di Fucecchiello.

A Vinci i due punti controllati dai dispositivi elettronici sono quelli tra via Sanzio e via Sauro e tra via Lamporecchiana, via Cerretana e via dei Martiri. Infine, nel comune di Cerreto sarà interessata l’intersezione sulla provinciale 31 tra via sul Vincio e via della Berna. Nel complesso il progetto ha un costo di 860mila euro e va ad implementare una rete di photo-red già presente, ad esempio nei comuni di Empoli (in particolare tra via Curtatone e Montanara e via Giovanni da Empoli), di Castelfiorentino (tra via Bruno, via Potente, viale Zanini e via don Minzoni) e sulla 429 nelle frazioni di Fontanella e Sant’Andrea.

Il sistema è composto da una telecamera con zoom motorizzato che viene attivata da sensori posizionati nel manto stradale che rilevano i veicoli che oltrepassano la linea di arresto con semaforo rosso acceso. Il sistema registra un filmato del veicolo che ha effettuato l’infrazione per non lasciare dubbi sulla dinamica; questo viene trasmesso al server installato alla sede della polizia municipale. In fase di convalida delle violazioni dal filmato vengono estrapolate le immagini necessarie per la notifica del verbale del veicolo in infrazione: una immagine riproduce il momento prima di oltrepassare la segnaletica di arresto con visione anche della luce semaforica rossa, una con il veicolo al centro dell’intersezione ed una terza immagine riguarda la targa per la corretta identificazione. —