Altra donazione importante di George Rapier III

Dal miliardario texano 200.000 euro al Comune di Capraia e Limite per destinarli alle associazioni no-profit

CAPRAIA E LIMITE. Un’altra donazione importante del miliardario texano George Rapier III. Stavolta, dopo il milione donato a ospedale e Società della Salute durante la prima emergenza coronavirus, ecco 200.000 euro per il Comune di Capraia e Limite. Che, a seguito della donazione del presidente e Ceo di WellMed Medical Management Inc., ha pubblicato una manifestazione d’interesse al fine di corrispondere un contributo.

L’avviso è rivolto alle associazioni senza scopo di lucro con i seguenti requisiti: svolgere attività all'interno del territorio del Comune di Capraia e Limite; essere iscritte all'Albo delle Associazioni del Comune di Capraia e Limite al 30 settembre 2020; abbiano subito perdite o minori entrate, oppure maggiori spese, derivanti dall'emergenza sanitaria Covid-19; operino, come attestato dallo statuto dell'Associazione, nel campo dello sport, della cultura, dell'assistenza o del sociale. La presentazione dell’istanza di manifestazione di interesse dovrà essere accompagnata da apposita dichiarazione.


«Nell’atto di donazione – ha detto il sindaco Alessandro Giunti – George Rapier III ha espresso la volontà che il contributo provvedesse al finanziamento e al sostegno di associazioni ed enti senza scopo di lucro che svolgono attività assistenziale e sociale, culturale e sportiva nell'ambito del territorio del Comune di Capraia e Limite, e che hanno subito le conseguenze negative a causa del Covid-19. Dunque un contributo rivolto alle associazioni – ha aggiunto il sindaco – che rappresentano un presidio e una risorsa indispensabile per la nostra comunità. Siamo molto riconoscenti e ringraziamo il dottor Rapier per la sua generosità a sostegno del periodo complicato e critico che stiamo attraversando».

Le istanze dovranno essere presentate entro il 16 novembre 2020 utilizzando il modulo pubblicato sul sito web del Comune, dove si trovano tutte le informazioni relative all’avviso.


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi