Caldaie guaste, la sindaca chiude due scuole a Empoli

La primaria di Ponte a Elsa e sotto la scuola dell'infanzia Pascoli di Empoli

L'ordinanza riguarda la Pascoli nel capoluogo (un solo giorno) e la primaria di Ponte a Elsa (che riaprirà venerdì 11 gennaio)

EMPOLI. Due scuole chiuse per mezzo di un’ordinanza del sindaco di Empoli a causa di problemi al funzionamento delle caldaie. Il fatto interessa la scuola dell’infanzia ‘Pascoli’ e la scuola primaria ‘Don Bosco’ di Ponte a Elsa.

Un guasto all’impianto di riscaldamento della scuola dell’infanzia ‘Pascoli’ di Empoli sta comportando disagi alla comunità scolastica ospitata in quell’edificio. Per consentire il ripristino dell’impianto, è stata decisa la chiusura dell’edificio e la non effettuazione delle lezioni il 9 gennaio.
 
Il provvedimento è stato preso su base di due ordinanze firmate dal sindaco Brenda Barnini per consentire i lavori di riparazione degli impianti.
 
La Pascoli resterà chiusa dunque  mercoledì 9 gennaio 2019, con l’obiettivo di ripristinare il funzionamento dell’impianto termico nella giornata di domani e riaprire quindi giovedì 10 gennaio; per quanto riguarda la Don Bosco, invece, i lavori dureranno due giorni e le lezioni riprenderanno venerdì 11 gennaio. 
 
Il problema alla 'Pascoli' è emerso lunedì 7 gennaio, all’ora di pranzo quando l’ufficio tecnico del Comune di Empoli è stato contattato da personale scolastico. Nel primo pomeriggio un tecnico del Comune ha appurato che la centrale termica era in funzione, ma la pompa di calore, alimentata da energia elettrica era in avaria. 
La ditta che ha realizzato l’impianto è stata subito avvertita, vista la garanzia ancora valida, ed è stato attivato il centro assistenza. "Immediatamente - scrive il Comune -  già ieri pomeriggio, l’addetto del centro assistenza è intervenuto per valutare il guasto. Sono state rilevate anomalie alle scheda elettroniche, in particolare a quella  centrale e ad altri due componenti. Subito il centro assistenza ha attivato la richiesta di nuove schede e la loro relativa programmazione alla case madre che si trova in provincia di Belluno".
 
L’azienda la mattina di martedì 8 gennaio, ha preso in carico la richiesta e le schede sono state inviate oggi a Empoli.  L’arrivo previsto è per mercoledì mattina, al loro arrivo l’addetto del centro assistenza provvederà alla sostituzione degli elementi elettronici. Presumibilmente in tutta la giornata di domani l’impianto sarà riattivato.
 
Nel pomeriggio di martedì 8 gennaio i tecnici comunali hanno riscontrato anche un problema alla caldaia, comunque funzionante, della scuola primaia di Via Caduti di Cefalonia a Ponte a Elsa sul quale l’ufficio tecnico interverrà mercoledì 9 e giovedì 10 gennaio. Alla luce di questa tempistica il sindaco di Empoli ha ritenuto opportuno provvedere alle chiusure dei plesso scolastici Pascoli e Don Bosco non avendo la possibilità di scaldare adeguatamente i locali che accolgono i piccoli utenti.