L’Elettrica a fianco dei progetti della onlus di Melio

Un’azienda empolese ha donato all’associazione 7.000 euro  che saranno utilizzati da Vorreiprendereiltreno per  il proprio sportello d’ascolto

CERRETO GUIDI. Nasce una nuova collaborazione per la onlus “Vorreiprendereiltreno” che da anni si occupa di fare sensibilizzazione per tematiche riguardanti la disabilità, realizzando progetti di abbattimento delle barriere architettoniche e culturali.

L’azienda empolese L’Elettrica spa, infatti, ha consegnato un’importante donazione pari a 7.000 euro. Andrea Criachi, il più giovane della famiglia Criachi, proprietaria dell’azienda, ha commentato: «Io, la mia famiglia e credo di parlare per tutta l’azienda, siamo davvero felici di quest'incontro. Finalmente abbiamo colto l'opportunità di esser parte attiva dell'impegno che da anni caratterizza Iacopo Melio. Essere azienda oggi significa non solo sviluppare business piuttosto anche una cultura d'impresa in cui tutti, uomini e donne, si riconoscono nella volontà di migliorare, accrescere la vita della comunità, di ogni singolo. Quindi, grazie a Iacopo e a Vorreiprendereiltreno per l'occasione che ci ha dato ora e in futuro».


Con la somma ricevuta l’associazione riuscirà a finanziare, per tutto il prossimo anno, lo sportello di ascolto psicologico per famiglie e ragazzi con disabilità che si svolge una volta a settimana in sede della onlus (al circolo Arci “Rossetti” di Cerreto Guidi) e, dal prossimo anno, anche online, grazie a video-collegamento utilizzando Skype, per permettere a tutti coloro che manifestano un qualunque disagio di avere un supporto qualificato anche a distanza, semplicemente con un computer.

Un modo in più per sostenere un’associazione nata pochi anni fa ma nel frattempo cresciuta molto, grazie anche alla tenacia del suo fondatore nel sensibilizzare sulle tematiche riguardanti la disabilità. —