A Empoli apertura straordinaria dei negozi per aiutare i terremotati

Un'apertura serale dei negozi a Empoli (Foto d'archivio)

Venerdì 16 settembre i commercianti aderenti verseranno un contributo libero a sostegno delle popolazioni colpite. Disponibili gadget al costo di 1 euro e altre raccolte

 

EMPOLI. Arriva anche dalle attività commerciali del centro storico di Empoli un piccolo grande gesto a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma nel Centro Italia. Il titolo dell’iniziativa, “Empoli per Amatrice” ben sintetizza la sua finalità. Si tratta di un’apertura straordinaria dei negozi fino a mezzanotte, in programma venerdì 16 settembre nel centro storico empolese.

Organizzata da Confesercenti e Associazione Centro Storico, in collaborazione con Misericordia, Pubbliche Assistenze Riunite, Croce Rossa Italiana, Empoli for Charity e Unione Club Azzurri-Desperados. La serata gode del patrocinio del Comune di Empoli, con la partnership dell’Agenzia di comunicazione Juice, 
 
PROGRAMMA. Gli esercizi commerciali che aderiscono all’evento “Empoli per Amatrice”, esporranno la locandina dell’iniziativa, effettueranno apertura straordinaria, facoltativa, fino alla mezzanotte e verseranno un contributo, libero, che verrà raccolto attraverso l’associazione centro storico e destinato interamente alla causa. 
In questi negozi, inoltre, sarà possibile, nei giorni immediatamente successivi a venerdì 16 settembre, acquistare, per un importo pari a 1 euro, il gadget messo a disposizione dalla agenzia di comunicazione Juice, il cui ricavato sarà anch’esso interamente destinato alle popolazioni del centro Italia colpite dal sima. Ma l’iniziativa di solidarietà non finisce qui. Empoli for Charity e Unione Club Azzurri-Desperados raccoglieranno fondi grazie a gadget per tutti i tifosi dell’Empoli. Inoltre nelle attività food e nei ristoranti che esporranno l’apposita locandina “Una Amatriciana per Amatrice”, promossa da Confesercenti e Città del Vino, sarà possibile consumare un piatto di amatriciana il cui ricavato sarà devoluto per la ricostruzione delle zone colpite.  Un piccolo contributo che esprime di fatto la vicinanza delle attività commerciali e della ristorazione empolesi verso queste persone che in un attimo hanno perso tutta la loro vita.   
 
Nella suggestiva piazza Farinata degli Uberti, dalle 21.30, si darà spazio alle testimonianze che arrivano direttamente dai luoghi del sisma, con la partecipazione di Misericordia, Pubbliche Assistenze Riunite, Vigili del Fuoco, Croce Rossa Italiana, che porteranno anche alcuni dei mezzi in loro dotazione. Previsto anche un collegamento con le zone terremotate. Per il Comune di Empoli sarà presente Antonio Ponzo Pellegrini, assessore alle attività produttive.  In questa occasione Confesercenti e Associazione Centro storico conferiranno alle presenti associazioni di volontariato una targa ricordo di ringraziamento a nome dei commercianti empolesi. 
 
Commentano così l’iniziativa di solidarietà a Empoli, Marco Carpignani e Nicola Nardini, rispettivamente Presidenti di Confesercenti  e Associazione centro storico: «Abbiamo cercato di mettere insieme un complesso di iniziative che, partendo dal coinvolgimento delle piccole imprese del Giro, possa dare un contributo significativo alla causa dei terremotati del Centro Italia. Speriamo di riuscirci - concludono i due Presidenti - per il momento ringraziamo tutti gli operatori che hanno aderito all’iniziativa, e naturalmente l’Amministrazione Comunale e le associazioni che stanno contribuendo  alla sua organizzazione». 
«Mi auguro che la cittadinanza risponda attivamente con una forte presenza – dice l’assessore Ponzo Pellegrini - e che colga l’opportunità per stare nuovamente insieme nel nostro centro con un obiettivo benefico che da quel tragico 24 agosto vede tutta il Paese impegnato in una gara di solidarietà dove tutti sono vincitori».