Da operaio a imprenditore, a 40 anni apre un’officina a Vinci

Vinci: Arturo Sansone lascia un posto fisso e si specializza in servizi per supercar. E presto assumerà tre persone perché non riesce a far fronte alle richieste

VINCI. Un quarantenne empolese sfida la crisi, lascia un posto di lavoro a tempo indeterminato e a oltre quaranta anni diventa imprenditore. Un passo che pochi avrebbero fatto. Ma lui, Arturo Sansone, aveva una voglia matta di scommettere e ci è riuscito. Almeno per il momento. La sua officina si chiama Cairoli 14 Garage, una realtà nata lo scorso gennaio ma che sta già dando grandissime soddisfazioni al suo fondatore. La storia di Sansone ha il suo pilastro nella passione per la meccanica applicata alle auto e l’officina che ha aperto è specializzata in supercar.

Nato a Napoli, si è trasferito ad Empoli più di 20 anni fa per inseguire l'amore delle sua vita, la donna che poi è diventata sua moglie. In città ha subito trovato un posto in una nota officina di un grande marchio al Terrafino e qui ha lavorato per 18 anni. In tutto questo tempo l'arte meccanica di Arturo è andata via via raffinandosi, e già molti clienti al Terrafino avevano apprezzato il lavoro minuzioso di Arturo. «Ho lavorato per tanti anni in quell'officina e ho conosciuto molte persone - racconta Arturo - Tanti clienti, visto che sono specializzato in una tipologia di auto, mi avevano chiesto di aprire una mia officina e dopo un po' di riflessioni ho deciso di farlo sul serio».

Armato di determinazione e pazienza, Sansone si è lasciato alle spalle l’occupazione precedente, seppur sicura e buona anche dal punto di vista economico, e ha così dato vita alla Cairoli 41 Garage, officina specializzata in supercar che si trova proprio a Sovigliana Vinci, in via Cairoli appunto.

Fino ad oggi la scelta fatta da Arturo è stata davvero vincente, visto che il neo imprenditore è riuscito farsi in brevissimo tempo una nutrita compagine di clienti. «Da quando abbiamo aperto devo dire che l'esperienza non sta andando bene ma benissimo - continua il meccanico - il settore delle supercar regge ancora bene malgrado la crisi e la clientela è di fascia medio alta. Per il momento in officina siamo solamente io e un mio dipendente ma a settembre avrò bisogno di assumere altre persone perché siamo davvero pieni di lavoro».

I punti di forza sono, come spiega Sansone stesso, «l’organizzazione del lavoro e gli appassionati di auto di lusso, jeep o moto particolari che hanno trovato nella Cairoli 14 Garag una competenza basata su una vasta esperienza e una dedizione al lavoro che spesso non è facile trovare».

In sostanza il suo è un esempio di imprenditoria ben studiata, mossa sia dalla voglia di aumentare i guadagni ma anche dal riconoscimento del merito per un servizio svolto a regola d'arte in ogni minima parte. Il detto recitava “donne e motori gioie e dolori” ma non è stato certo il caso di Arturo che trasferitosi ad Empoli per amore ha trovato gioie sia in ambito sentimentale che con i motori.