Muore anziana travolta sulle strisce da un'auto pirata davanti al cimitero di Fucecchio

I soccorsi sul luogo dell'incidente (Foto Agenzia Carlo Sestini)

La donna è deceduta all'ospedale di Careggi, polizia municipale e carabinieri a caccia del conducente della macchina che ha fatto perdere le tracce dopo l'impatto

FUCECCHIO. È uscita dal cimitero camminando a passo veloce, ha iniziato ad attraversare la strada sulle strisce pedonali. Ed è stata travolta da un’auto. L’impatto con la parte anteriore destra della macchina, è stato violentissimo e l’anziana è rimasta a terra in un lago di sangue. 

Ma il conducente della vettura, che viaggiava in direzione di Montecatini Terme, anziché fermarsi a prestarle soccorso, ha fatto perdere le sue tracce. Il primo a fermarsi è stato un giovane, che ha assistito a tutta la scena e ha chiamato il 118.  Il drammatico incidente si è verificato sabato 18 giugno, intorno alle ore 14.30, in via Pistoiese, davanti al cimitero comunale di Fucecchio, in località Botteghe. 
La donna, Brunella Prosperi, 78 anni, molto conosciuta a Fucecchio, è morta poche ore dopo all’ospedale di Careggi, dove era arrivata a bordo dell’elisoccorso Pegaso.
 

Fucecchio, anziana travolta da un'auto pirata

 
Sulla strada regionale 436 sono arrivate l’automedica e le ambulanze della Misericordia di Fucecchio e Monsummano Terme, oltre alle pattuglie della polizia municipale, impegnate a gestire il traffico (con inevitabili disagi per almeno un paio d’ore, considerando che si tratta di un’arteria molto transitata) e a raccogliere le testimonianze per ricostruire la dinamica e risalire al conducente dell’auto pirata. 
I soccorritori hanno prestato le prime cure a Brunella sull’ambulanza, per poi trasferirla a bordo dell’elisoccorso, atterrato in un campo accanto al parcheggio del cimitero comunale, a pochi metri dal luogo dell'incidente. 
 
 
Le operazioni di soccorso - andate avanti per oltre un’ora - sono state seguite da decine di persone, mentre gli agenti della municipale ascoltavano uno dopo l’altro gli automobilisti che hanno assistito all’incidente, a caccia di qualsiasi elemento utile per individuare il “pirata”. Che - stando a quanto è emerso nelle prime ore - potrebbe avere le ore contate: le forze dell’ordine stanno infatti visionando le immagini riprese dalle telecamere della zona (dove ci sono varie aziende dotate di impianti di videosorveglianza) e - secondo le prime informazioni fornite dai testimoni - starebbero cercando in particolare un’auto grigia, probabilmente un’utilitaria, che si è repentinamente allontanata dal luogo dello scontro.
 
Nel frattempo la polizia municipale dell’Unione dei Comuni - supportata nelle indagini dai carabinieri della stazione di piazza Montanelli - invita chiunque abbia visto qualcosa e sia in grado di fornire particolari sull’accaduto a contattare il comando territoriale di via Battisti a  Fucecchio (0571 268600).